Voltura Auto: costo e come fare

voltura auto costo

Voltura auto fai da te: costo e come fare per volturare l’auto in Comune, al PRA e online. Casi specifici: come fare la voltura auto di un defunto.

Voltura Auto fai da te

Il passaggio di proprietà è un’operazione che può essere affidata alle agenzie di pratiche auto, tuttavia, chi preferisce il fai da te, può risparmiare sul costo della procedura.

Se avete comprato un’auto usata, siete tenuti a fare il passaggio di proprietà entro 60 giorni dall’autentica della firma del venditore. Per tutte le informazioni sul passaggio di proprietà fai da te vi rimandiamo alla guida: Come volturare un’auto

La voltura auto può farla l’acquirente oppure un suo incaricato munito di regolare delega.

Voltura Auto: costo

Grazie alla voltura auto fai da te il costo si abbassa di circa 70 – 100 euro. Per la voltura auto fai da te è necessario recarsi all’Aci o in Motorizzazione e consegnare:

  • un modulo NP3C compilato
  • il certificato di proprietà con l’atto di vendita sul retro e firma autenticata (vedi paragrafo voltura auto in comune)
  • carta di circolazione (libretto) e una sua fotocopia
  • modulo TT2119 con il quale farete la richiesta di aggiornamento della carta di circolazione dell’auto
  • fotocopia di un documento di identità
  • Attestazioni di pagamento dei bollettini postali

I moduli NP3C e TT2119, possono essere ritirati sempre presso gli uffici dell’ACI (PRA) o della motorizzazione civile, in alternativa potete scaricarli dal Portale dell’Automobilista.

Il costo della voltura auto fai da te comprende:

  • Imposta Provinciale di Trascrizione
    L’importo varia a seconda del tipo di veicolo e della provincia di residenza. Se non sapete a quanto ammonta l’imposta provinciale di Trascrizione (IPT) potete eseguire il calcolo direttamente al PRA e pagare allo sportello.
  • Imposta di bollo per registrazioni al PRA
    Il costo ammonta a 32 euro per chi dispone di Certificiato di Proprietà mentre si sale a 48 euro per chi utilizza il modello NP-3C come nota di presentazione.
  • Diritti DTT
    Ammontano a 9 euro
  • Imposta di bollo
    Serve per aggiornare la carta di circolazione e ha un costo di 16 euro.

Voltura Auto in Comune

La procedura è aggiornata a fine 2016. Il passaggio al comune va fatto per autenticare la firma sul certificato di proprietà del veicolo. Dopo che compratore e venditore hanno firmato il contratto di compravendita del veicolo, il venditore si dovrà recare i Comune così da autenticare gratuitamente (in alcuni comuni vengono chiesti pochi euro per i diritti di segreteria) la firma sul Certificato di proprietà. Il venditore deve essere munito di marca da bollo dal valore di 16 euro. Per tutte le informazioni: passaggio di proprietà in comune.

Voltura Auto defunto

In questo caso non si parla di passaggio di proprietà dell’auto di un defunto, bensì si va a registrare l’auto ereditata. Ereditare il veicolo di un defunto è un caso molto frequente. Quando si eredita un veicolo si deve autenticare la firma dell’erede sull’atto di accettazione dell’eredità.

L’accettazione deve essere registrata all’ACI – Pubblico Registro Automobilistico (PRA), che rilascerà il certificato di proprietà digitale – CDPD – aggiornato, e richiederà l’aggiornamento della carta di circolazione all’ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC).

In questo caso, i costi di voltura auto defunto ammontano a:

  • 27 euro per Emolumenti ACI
  • 48 euro imposti di bollo per la registrazione al PRA
  • 10,20 euro diritti DTT
  • 16 euro per imposta di bollo per aggiornare la carta di circolazione

Voltura Auto PRA

Si può registrare il passaggio di proprietà sia presso gli uffici del Pubblico Registro Automobilistico (PRA), sia presso la Motorizzazione Civile.

Chi si reca al PRA ha il vantaggio di poter sostenere i costi direttamente allo sportello, mentre chi si reca alla motorizzazione civile deve sostenere i costi mediante bollettini postali e presentare le ricevute dei pagamenti effettuati.

Voltura Auto online

La voltura auto non può essere effettuato online, tuttavia grazie al web l’acquirente può fare il calcolo della spesa necessaria a coprire il passaggio di proprietà o verificare che tutto sia avvenuto in regola dopo la consegna delle carte.

Per verificare l’avvenuto passaggio di proprietà, trascorsi i 60 giorni dalla data dell’autentica della firma sull’atto di vendita del veicolo, è possibile sfruttare il servizio online dell’ACI, disponibile all’indirizzo: https://servizi.aci.it/VisureInternet/welcome.doLa verifica della voltura online ha un costo di 8,83 euro.

Pubblicato da Anna Sepe il 6 luglio 2016