Smart, cambio manuale o automatico?

La nuova Smart forTwo 2015, non solo arriva accompagnata con la versione Smart 4 posti ma anche con inediti sistemi di sicurezza e per la prima volta, oltre con cambio automatico, anche con trasmissione manuale a 5 rapporti. La domanda sorge spontanea, meglio la Smart con cambio manuale o auomatico?

Smart ForTwo e Smart ForFour 2015 possono essere equipaggiate con un cambio robotizzato a doppia frizione Twinamic oppure con cambio manuale a 5 rapporti.

Con il nuovo cambio automatico Twinamic la Smart sembrerebbe aver risolto tutti i problemi di rumorosità e lentezza. Quindi chi si sta chiedendo se scegliere il cambio automatico o manuale sulla nuova Smart 2015 dovrà porsi questo interrogativo in base alle sue esigenze di guida.

Il cambio automatico è adatto a chi guida molto e soprattutto nel centro cittadino, dove la macchina si arresta di continuo a causa del traffico urbano. La Smart (almeno la ForTwo) è nata prettamente per il traffico urbano quindi in città “gioca in casa” e con il cambio automatico può regalare più comfort di guida.

D’altra parte il cambio manuale a 5 rapporti consente una migliore gestione del motore con consumi ottimizzati: anche vedendo le schede tecniche ufficiali si noterà che con la trasmissione automatica crescono i consumi, infatti con il cambio manuale i consumi di Smart sono leggermente ridotti.

Altra differenza tra automatico o manuale sta nel prezzo d’acquisto. Il listino prezzi Smart ForTwo e Smart ForFour ancora non riportano i dettagli per la differenza di costo tra le due trasmissioni, questo perché nel primo periodo dal lancio la Smart (2 o 4 posti), è disponibile solo con cambio manuale. Il cambio automatico sarà disponibile nel secondo semestre del 2015 con un aggiornamento del listino prezzi di Smart.

Se siete ancora indecisi tra la Smart con cambio automatico o manuale, potrebbe tornarvi utile la nostra guida su Come guidare una Smart; tale guida si basa sul vecchio cambio automatico; la trasmissione automatica della nuova smart 2015 dovrebbe differire in tecnologia ma non nel funzionamento, quindi i fondamenti descritti dovrebbero rimanere invariati.

Smart ForTwo e Smart FourFour 2015
Entrambi i modelli Smart 2015 (sia a 2 sia a 4 posti) stanno subendo pesanti critiche dal pubblico di automobilisti, il motivo? Non c’entrano dati tecnici, prestazioni o prove su strada, al centro delle questioni c’è il design e l’estetica. La Smart è nata negli anni Novanta accanto alla Classe A. Oggi, a quasi 20 anni dal primo debutto, la Smart forfour dovrebbe prendere il testimone della prima Classe A ed affermare il suo ruolo di più piccola grande monovolume cittadina e… di certo non mancano dubbi.

Pubblicato da Anna Sepe il 16 novembre 2014