Quando cambiare le candele auto diesel

Quando cambiare le candele auto diesel

Quando cambiare le candele auto diesel: i sintomi che indicano candele bruciate, sporche o rovinate. Quanto costa sostituire le candele oppure, come procedere con la sostituzione candele auto fai da te.

Candelette auto, a cosa servono

Le candele auto candelette a incandescenza, sono quel componente che, innescando una reazione termica, consente la combustione del carburante anche a motore fermo. In pratica, le candele consentono l’avviamento del motore e la conseguente “accensione dell’auto”. Se l’auto non parte, in genere, le prime due cose che si controllano sono le candelette e la batteria. In questo articolo ci soffermeremo sui problemi legati alle candele delle auto diesel, particolarmente sensibili perché il carburante diesel fatica di più nella combustione (necessita di più energia termica) rispetto alla benzina.

Perché le candele auto si bruciano?

In genere le candelette si bruciano per un’eccessiva usura determinata dall’uso perpetuato nel tempo. Talvolta, le candelette auto sono destinate a una fine prematura, soprattutto sui motori diesel.

Per esempio, per chi vive nel nord Italia, le candelette auto diesel sono più inclini a dare problemi, il motivo? Le temperature! Non tutti, infatti, sanno che quando fa molto freddo, le candelette hanno bisogno di più tempo per avviare il motore. Bisogna sempre aspettare lo spegnimento delle candelette per mettere il moto l’auto e se il tentativo fallisce, prima di  fare un secondo tentativo e avviare il motore, è buona norma attendere almeno 25 secondi rimuovendo le chiavi dal quadro auto. Se il veicolo viene utilizzato sempre a basse temperature, alcuni esperti consigliano il montaggio di un riscaldatore monoblocco sui veicoli diesel.

Altro errore che fa bruciare le candele diesel in modo prematuro è la fretta: quando inserisci la chiave e la ruoti nel quadrante, prima dell’accensione del veicolo, dovresti attendere che la spia candelette si spenga. Lo fai? Queste sono buone norme per preservare la vita del motorino di avviamento e delle candelette diesel.

Quando cambiare le candele auto diesel

Quando sostituire le candelette? Sulle auto diesel le candele andrebbero cambiate ogni 40.000 – 60.000 km. Per sapere l’intervallo chilometrico esatto, ti consiglio di leggere il manuale utente della tua auto, ogni costruttore, infatti, prescrive percorrenze specifiche in base al modello.

Se invece vuoi capire quando cambiare le candelette diesel in base ai segnali inviati dall’auto, sappi che i sintomi diventano più eclatanti quando le candele sono ormai troppo rovinate da poter operare un ripristino con la semplice pulizia. A un occhio attento, però, ci sono dei sintomi che non dovrebbero sfuggire.

Così come ti ho spiegato nell’articolo intitolato “Candele sporche: problemi“, ci sono dei sintomi che potrebbero indurti a capire che è arrivato il momento di sostituire o pulire le candelette. I sintomi delle candele sporche sono:

  • Consumo eccessivo di carburante.
  • Perdita di potenza durante la marcia.
  • Attesa maggiore all’all’accensione del quadro strumenti, noterai che la spia delle candelette impiega qualche secondo in più per spegnersi.
  • Spia candela lampeggiante.
  • Auto fatica ad avviarsi soprattutto nelle giornate fredde.

Costo candele auto diesel

Quanto costa sostituire le candelette dell’auto diesel? Il costo dipende dal tipo di veicolo che hai, in ogni modo, anche le candele migliori e più costose, si comprando con una spesa inferiore ai 70 euro, il kit di candelette standard si compra con 30 – 40 euro.

Al costo delle candele auto diesel bisogna poi aggiungere il prezzo richiesto per la manodopera offerta dall’officina meccanica. Per strappare un buon prezzo, prima di portare la tua auto dal meccanico, puoi chiamare le officine della tua città per un preventivo telefonico così da strappare il prezzo migliore. Fatti sempre specificare che tipo di candele useranno.

Il costo per cambiare le candele auto scende a soli 30 euro se si procede con il fai da te.

Come sostituire le candelette auto

La sostituzione fai da te non è tanto scontata quanto sembra. E’ facile smontare le candelette auto diesel ma chi non ha praticità con la meccanica, farebbe meglio a delegare il lavoro, lasciandolo nelle mani di un esperto.

Se vuoi tentare e cimentarti nella sostituzione candelette fai da te, ti invito a seguire la guida come sostituire le candele auto“.

Se il tuo scopo è cambiare le candele auto in piena autonomia, la prima cosa che dovrai fare e comprare le candele giuste. Che tipo di auto hai? Soprattutto, che motore ha? Le candele, infatti, si scelgono in base al modello del veicolo facendo riferimento alla motorizzazione.

Per esempio, “a questo indirizzo Amazon” è possibile acquistare un kit di 4 candele Bosch (ricambi originali) al prezzo di 30 euro. Queste candele sono adatte ai motori a iniezione diretta come i TDI montati su Volkswagen e Audi.

A “questa altra pagina Amazon“, invece, troverai un kit di candele per motore diesel proposto al prezzo di 35 euro. Le candelette in questione sono sempre ricambi originali Bosch e compatibili con le piccole berline compatte diesel (con motore CDTI, JTD, Multijet, Twintop…) come l’alfa romeo mito, l’opel corsa, la lancia musa, la Fiat Panda, la Lancia Ypsilon, la Fiat Punto… In pratica, prima di comprare delle candelette, è sempre necessario verificare che siano compatibili con il proprio motore.

Su Amazon e presso i rivenditori di pezzi di ricambio (le stesse officine meccaniche) è possibile trovare ogni tipo di candele così da scegliere quelle adeguate al proprio veicolo. Per la sostituzione candelette fai da te dovrai iniziare proprio da questo, dall’acquisto delle candele di ricambio!

Pubblicato da Anna Sepe il 30 aprile 2018