Manutenzione auto invernale, ci pensa la casa automobilistica

Le auto che durante l’inverno vengono parcheggiate sotto le stelle corrono più rischi: basta una notte per mandare in coma la batteria, ghiacciare le serrature e mettere KO il radiatore. Sono molti i rischi anche per chi parcheggia in garage. E’ per questo che esiste una manutenzione auto invernale perfetta per proteggere l’auto dal freddo.

Anche le case automobilistiche lo sanno, tanto che propongono manutenzione auto invernale su misura per i propri modelli di vettura. Ogni anno, con i primi freddi di stagione, gli automobilisti possono informarsi sulle offerte di manutenzione auto invernale proposte direttamente dal costruttore della vettura. I prezzi sono accessibilissimi -fissi!- o addirittura gratis. Si tratta di controlli nati per scongiurare guasti procurati dal freddo.

Le proposte di manutenzione auto invernale delle case automobilistiche possono subire modifice, ma già da qualche anno, costi e condizioni di alcuni costruttori non sono cambiati. Vediamo nel dettaglio che tipo di manutenzione auto invernale propongono i costruttori del gruppo Fiat, Seat, Skoda, Volkswagen e Volvo (tanto per citarne qualcuno!).

Gruppo FIAT
Il gruppo Fiat, come proposta di manutenzione auto invernale offre il cosiddetto “Ecotagliando”. Per quest’anno si può accedere all’Ecotagliando fino al 31 marzo pagando il costo di 30 euro. Con l’Ecotagliando, insieme ai controlli del caso, si avrà diritto ad assistenza stradale gratuita in Italia e in Europa valida per sei mesi.

SEAT
Per la manutenzione auto invernale, la SEAT propone il cosiddetto “check inverno”. Si tratta di ben 10 verifiche che coinvolgono le parti più a rischio della vettura, tra cui circuito di raffreddamento, freni, luci e clima. Chi vuole sostituire spazzole e tergicristallo può farlo con il 50% di sconto e l’intero controllo ha un prezzo di 10 euro. In omaggio, i piloti SEAT avranno uno spray deghiacciante. Per quest’anno sarà possibile accedere ai controlli fino al 31 marzo.

SKODA
La Skoda vuole andare sul sicuro, così, i preliminari dei lavori di manutenzione auto invernale prevedono ben 17 controlli che coinvolgono diverse componenti meccaniche tra cui cinghia dei servizi, sistema frenante, serrature e tergicristallo. Il “check-up completo” offerto dalla Skoda si paga 14,90 euro e l’automobilista avrà in omaggio un additivo per la pulizia dei vetri con funzione antigelo. Per questo checkup completo i piloti skoda hanno tempo fino al 31 marzo. Per accedere ai controlli bisogna essere titolari di SuperCard, una carta che si ottiene gratuitamente.

VOLKSWAGEN
Il costruttore tedesco effettua verifiche per ammortizzatori, clima, freni, batteria, impianto di scarico e pneumatici. Il prezzo del controllo è di 19 euro. Per affidarsi al “check inverno” di Volkswagen si ha tempo fino il 28 febbraio.

VOLVO
La casa automobilistica Volvo effettua, gratuitamente, controlli a batteria, freni, gruppi ottici, stop, luci interne, parabrezza, sistemi di sicurezza, spazzole tergicristallo, usura e pressione gomme. Gli automobilisti Volvo, oltre a non pagare il check invernale, avranno in omaggio un raschietto per rimuovere il ghiaccio dai finestrini, lunotto e parabrezza. Il controllo invernale gratuito Volvo può essere fatto fino al 31 gennaio.

Potrebbero interessarvi anche gli interventi di manutenzione auto da fare in inverno con il fai da te.

Pubblicato da Anna Sepe il 10 febbraio 2014