Dischi freni consumati: rischi

sostituzione Dischi freni consumati rischi

Dischi freni consumati: rischi e costi di sostituzione. Ogni quanti km cambiare i dischi dei freni, come capire se sono usurati e video tutorial per determinarne lo spessore.

dischi dei freni consentono il rallentamento o l’arresto delle ruote mediante la creazione di attrito tra pastiglie e dischi. In pratica, quando schiacci il freno, un sistema a pinza va a premere le pastiglie sul disco del sistema frenante e così si ottiene il rallentamento o l’arresto della vettura. I freni a disco si sono rapidamente diffusi in sostituzione dei vecchi freni a tamburo perché hanno una durata maggiore e si consumano più difficilmente. In questa pagina vedremo quando eseguire il cambio dei dischi freni, quanto costa cambiare i dischi dei freni e cosa si rischia circolare con dischi freni consumati, partiamo da qui!

Dischi freni consumati: rischi

Circolare con dischi freno usurati è pericoloso non solo per la tua sicurezza e per chi incrocia il tuo cammino sulla strada ma anche per le tue tasche: dischi consumati possono causare altri problemi al sistema frenante con dei costi di riparazione e sostituzione degli stessi dischi maggiorati.

I rischi legati al dischi freni consumati non vanno sottovalutati perché rischi di perdere il controllo della vettura e causare incidenti, tieni presente che con problemi ai freni dell’auto puoi creare un tamponamento a catena, addirittura investire un pedone o non riuscire a tenere la traiettoria di una curva. Quando guidi a velocità elevate, con i dischi freno usurati puoi anche ribaltare l’auto… insomma: con la sicurezza stradale non si scherza.

La durata dischi freni

Dopo quanti km bisogna eseguire il cambio dei dischi dei freni? Non è possibile parlare di una durata minima o di quanti km percorrere prima di cambiare di nuovo i dischi, tutto dipende da quanto metti alla prova il sistema frenante. In genere, quando ti sostituiscono le pastiglie dei freni fanno un check anche ai dischi comunicandoti la presenza di eventuali perdite di spessore o scalanature.

In più, se tardi a sostituire le pastiglie dei freni, i tuoi dischi potrebbero rovinarsi in modo prematuro e così sarai costretto a provvedere alla sostituzione dei dischi freni prima del tempo.

In linea generale gli esperti consigliano di sostituire i dischi dei freni ogni 80.000 km, tuttavia se guidi sempre in autostrada, dove il sistema frenante è meno sollecitato, potresti anche superare la soglia dei 100.000 km prima di arrivare a sostituire i dischi!

E’ necessario sostituire un disco freno con scalino?

dischi dei freni si possono anche rigare e presentare uno scalino, questo avviene quando per troppo tempo hai trascurato la sostituzione delle pastiglie dei freni o hai usato pastiglie difettose. Se il tuo disco dei freni presenta uno “scalino”, non sarà necessario sostituirlo perché la pastiglia si assesterà e il sistema a pinza si uniformerà alla forma del disco. Affidati al tuo meccanico di fiducia che dovrebbe dirti la stessa cosa, a meno che i dischi, oltre che presentare uno scalino, siano anche di spessore ridotto e a rischio.

Sostituzione dischi freno: costi

Quanto costa sostituire i dischi dei freni? Il costo dipende molto dal prezzo richiesto per la manodopera oraria del tuo meccanico di fiducia e anche dal pezzo di ricambio (dal nuovo disco). Orientativamente, il costo per la sostituzione dischi freni oscilla tra i 200 euro per le citycar e utilitarie fino a 500 euro per le berline e le auto più blasonate.

In genere il costo è così ripartito: 100 – 400 euro, prezzo dischi freni e circa 100 euro di manodopera.

Spessore minimo dischi freno

Anche in questo caso non si può parlare di uno spessore minimo come valore assoluto perché molto dipende dal tipo di disco che hai sulla tua vettura. In linea generale, per controllare lo stato di usura dei dischi freno puoi fare riferimento al video che segue.

Pubblicato da Anna Sepe il 25 maggio 2018