Cambio olio moto: costo e quando farlo

cambio olio moto

Cambio olio moto: costo e quando farlo. Costo del cambio fai da te e del cambio eseguito in un’officina meccanica. Come cambiare l’olio motore della moto.

Il cambio dell’olio della moto è un’operazione alla portata di tutti: certo, ci vuole pazienza, tempo e un po’ di pratica, ma puoi provvedere a cambiare l’olio della moto anche in piena autonomia. In questa guida ti spiegherò ogni quanti km fare il cambio dell’olio, come farlo in autonomia e quanto costa rivolgersi a un’officina meccanica.

Cambio olio moto: quando farlo

La frequenza del cambio olio motore è prescritta sul libretto di uso e manutenzione della tua moto. Sulle moto di ultima generazione che prevedono l’uso di lubrificanti molto performanti, il cambio dell’olio motore si può fare ogni 10.000 km per le moto di elevata cilindrata che viaggiano principalmente su autostrada o pista. Se la moto è usata principalmente su tratti cittadini, allora il cambio dell’olio va eseguito con maggiore frequenza. Un intervallo di 5.000 – 6.000 km, per molti, è considerato un po’ esagerato ma per prudenza, chi usa la moto su tratti urbani, può rispettare questo intervallo per eseguire il cambio d’olio alla moto.

Cambio olio moto: costo

Il costo è molto legato sia alla qualità del lubrificante scelto, sia alla tariffa richiesta per la manodopera oraria. Alcuni lubrificanti costano 10 euro al litro, altri arrivano a 30 euro al litro, poi c’è da considerare la capacità del serbatoio della tua moto e il costo della manodopera richiesto dal meccanico. Il cambio olio moto non è un intervento difficile, ne’ lungo, ne’ costoso, quindi il suo prezzo è legato semplicemente all’onestà del meccanico che opera tale intervento. Prima di portare la tua moto in un’officina per eseguire il cambio dell’olio ti consiglio di telefonare per chiedere un preventivo e chiedere la marca e il tipo d’olio che usano, in questo modo potrai farti un’idea e scegliere il meccanico che ti offre il miglior rapporto qualità prezzo!

Cambio olio moto fai da te

Come premesso, il cambio dell’olio motore della moto è un’operazione che si può eseguire in piena autonomia, non è affatto difficile. Ecco cosa ti serve:

  • Moto con cavalletto
    va bene anche il classico cavalletto laterale
  • Olio di ricambio
  • Filtro di ricambio
  • Tanica per lo smaltimento dell’olio esausto
  • Tappeto e fogli di giornale
  • Attrezzo da lavoro
  • Stracci vecchi

Il cambio dell’olio va eseguito contestualmente al cambio del filtro. Molti consigliano di eseguire il cambio dell’olio moto con il fai da te perché non tutti i meccanici possono assicurarti di prendersi cura della tua moto come lo faresti tu. Per fare un esempio, un meccanico comune, smonta il vecchio filtro e lo sostituisce con quello nuovo… tu, invece, prima di montare il nuovo filtro potrai prenderti il tempo per pulire l’alloggio del filtro usando dei vecchi stracci, così da mantenere pulito l’interne dell’alloggio e preservare la vita del nuovo filtro che andrai a montare.

Come cambiare l’olio della motocicletta?

  1. Metti la moto sul cavalletto e fai il cambio dell’olio con motore appena tiepido. L’olio tiepido fluisce più facilmente.
  2. Usa dei giornali per tappezzare il pavimento e le parti che potrebbero essere imbrattate dall’olio in uscita.
  3. Usa una tanica per la raccolta dell’olio esausto e ponila sotto al tappo di scarico dell’olio
  4. Svita il tappo usando la chiave della giusta dimensione, durante le ultime mandate tieni il tappo con la mano così da evitare che possa cadere nella bacinella di raccolta dell’olio esausto.
  5. Attendi pazientemente che tutto l’olio vecchio fluisca via.
  6. Svita il filtro usando una chiave per il filtro (oppure, se sei abbastanza forte svitalo a mano, usando uno straccio per migliorare la presa, oppure, se è incrostato, usa un cacciavite per fare leva).
  7. Lascia fluire via l’olio dal filtro.
  8. Pulisci accuratamente l’alloggio del filtro così al prossimo cambio olio moto non avrai troppa difficoltà a rimuovere il filtro da sostituire.
  9. Inclina un po’ la moto per consentire anche alle ultime gocce d’olio in ristagno di fluire via.
  10. Lubrifica il bordo superiore del nuovo filtro (la guarnizione che entrerà nell’alloggio) e riempilo, per 1/5, con il nuovo olio.
  11. Monta il nuovo filtro.
  12. Chiudi il tappo di svuotamento (quello sotto la moto che avevi aperto in precedenza). Se è necessario installa una nuova rondella sul tappo dello scolo dell’olio. La rondella costa circa 1 euro ma ti aiuta a preservare la filettatura della coppa dell’olio.
  13. Apri il tappo del serbatoio, posto lateralmente alla moto.
  14. Riempi il serbatoio con nuovo olio.

Quale olio e filtro usare? A “questa pagina Amazon” trovi alcuni esempi, acquista il filtro adatto alla tua moto e un buon olio lubrificante.

Può essere utile:

Pubblicato da Anna Sepe il 13 agosto 2018