Auto familiari, tutte le info

auto familiari

Auto familiari: caratteristiche, cosa valutare prima di scegliere, le migliori auto per la famiglia. Consigli su usato e alimentazioni a basso consumo.

Prima veniva chiamata più comunemente giardinetta, oggi la chiamiamo auto familiare o station wagon. Vediamo subito di cosa si tratta e quali sono le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto.

Auto familiari: cosa si intende per auto familiare

L’auto familiare è quasi sempre derivata da una berlina. La familiare, più della berlina, ha un profilo abbastanza allungato dovuto al fatto che il vano porta-bagagli è più ampio e spazioso. L’auto familiare o “station wagon” è caratterizzata da due volumi di carico ben precisi: l’abitacolo e il cofano posteriore. Le auto familiari dispongono di 5 porte (quattro portiere laterali e il portellone d’accesso al porta bagagli / cofano posteriore).

L’auto familiare dispone di 5 posti a sedere ma può arrivare a offrire anche 7 posti!

Auto familiari: quale scegliere

Quando valutate l’acquisto di un’auto familiare dovete considerare la capacità di carico del bagagliaio ponendovi questa domanda “di quanto spazio ho bisogno?”. Non è facile dirvi quale station wagon scegliere perché il mercato offre una vasta scelta e tutto è legato ai vostri gusti, al budget che volete investire e alle vostre esigenze di spazio. In questo paragrafo vi offriamo una prima panoramica delle auto familiari da considerare.

  • Bmw 316d Touring
    La versione da 116 cv Luxury Steptronic è proposta al prezzo di 39.850 euro
  • Volkswagen Passat Variant
    La versione con motore 2.0 TDI da 150 cv ed equipaggiamento Business, ha un costo di 34.750 euro.
  • Toyota Auris
    La Toyota Auris con motore 1.6 D-4D e allestimento Active si compra al prezzo di 25.250 euro. Il turbodisel eroga 111 cavalli.
  • Peugeot 308 Station Wagon
    Una familiare moderna e molto ben piazzata: la dotazione è generosa! Il motore 2.0 BlueHDi da 150 cv con versione GT Line si compra al prezzo di 32.350 euro.
  • Mercedes CLA Shooting Brake
    E’ adatta a chi ama veicoli sportivi, infatti le forme e le linee richiamano uno stile coupé smentito poi dagli spazi. L’unico inconveniente è che le forme sportiveggianti penalizzano leggermente la visibilità e la capacità di carico del bagagliaio. Il prezzo è di 37.020 euro.
  • Ford Mondeo SW
    La versione Titanium con motore 2.0 TDCI DPF si compra al prezzo di 33.250 euro.
  • Opel Insignia Sport Tourer
    L’allestimento Cosmo con motore da 140 cv 2.0 CDTI si compra al prezzo di 33.000 euro.

Se tra i vostri criteri di scelta vi è il prezzo, tra le auto familiari più economiche segnaliamo la Fiat Tipo Station Wagon, si compra con circa 22 mila euro mentre la Peugeot 308 SW Allure con motore 1.2 e-THP da 130 CV si compra al prezzo di 23.600 euro. In assoluto, l’auto familiare più economica è la Dacia Logan MCV 1.5 dCi da 90 cv e allestimento Laureate che si compra con un budget inferiore ai 12.000 euro!

auto familiare

Auto familiari usate

Se il prezzo d’acquisto incide molto sulla scelta della vettura, considerate di comprare un’auto familiare usata. Se puntate ad auto familiari usate, date un’occhiata all’articolo auto usata, cosa controllare prima dell’acquisto“.

Auto familiari monovolume

L’argomento è spinoso perché per definizione non può esistere un’auto familiare monovolume. Per definizione, l’auto familiare deve rispettare il codice carrozzeria AC, dettato dalla Direttiva europea 2001/116/CE quindi, tutte le auto familiari sono a due volume!

C’è da dire, che in analogia alle station wagon, anche la monovolume è dotata (quasi sempre) di quattro portiere. La lunghezza della monovolume è fortemente influenzata dalla capacità di carico del suo porta bagagli ma si differenzia dalla station wagon a due volumi per l’assetto rialzato. In commercio troviamo un gran numero di monovolume molto alte, l’altezza tanto pronunciata che può essere paragonata alla categoria dei SUV. Se le auto familiari sono piuttosto lunghe, le auto monovolume hanno dimensioni che differiscono poco dalle normali berline!

Per segnalarvi qualche auto monovolume dalla “vocazione familiare” vi lasciamo un breve elenco. Abbiamo raggruppato i modelli di monovolume più completi, in grado di soddisfare le esigenze di spazio di genitori e bambini.

  • Ford B-Max
  • Citroen C3 Picasso
  • Fiat 500L
  • Opel Meriva
  • Renault Scenic XMOD Cross

Auto familiari, elenco

Oltre alle station wagon citate nel paragrafo “auto familiari: quale scegliere”, il mercato offre ancora molti altri modelli. Ecco l’elenco delle auto familiari disponibili in commercio:

  • Peugeot 508 SW
  • Ford Focus Wagon
  • Seat Leon SW
  • Mercedes C SW
  • Renautl Megane Sport Tour
  • Honda Civic Tourer
  • Dacia Logan MCV
  • Volvo V60
  • Bmw Serie 3 Touring
  • Opel Astra Sports Tourer
  • Renault Clio Sporter
  • BMW Serie 5 Touring
  • Audi A6 Avant
  • Hyundai i40 Wagon
  • Subaru Legacy Station Wagon
  • Volkswagen Golf Variant
  • Honda Accord Tourer
  • Renault Laguna SporTour
  • Kia Cee’d Sporty Wagon
  • Volvo V90
  • Renault Talisman Sporter
  • Fiat Tipo Station Wagon
  • Skoda Superb Wagon
  • Mazda 6 Wagon
  • Subaru Outback
  • Skoda Fabia wagon
  • Skoda Octavia Wagon

Auto familiari a metano

La Fiat 500L, segnalata tra le auto monovolume a vocazione familiare, è disponibile con l’alimentazione a metano con la sua motorizzazione da 80 cv con propulsore 0.9 bi-fuel benzina e metano. La 500L presenta forme non esagerate (è lunga 415 cm) ma si distingue dalla categoria per l’ampio spazio del suo abitacolo mentre il bagagliaio ha una capacità di 343 litri.

Auto familiari con bassi consumi

La Mercedes CLA Shooting Brake è segnalata tra le auto familiari che consumano poco ma ormai i bassi consumi si ottengono dando una sbirciata alla classe di omologazione dei motori in ambito della normativa europea antinquinamento. Se mirate ai bassi consumi, scegliete auto familiari con propulsore ibrido (benzina/elettrico o diesel/elettrico come la Volvo V60 hybrid) ma se non vi piacciono le novità scegliete un motore ad alimentazione tradizionale (benzina o diesel) che rispetti la normativa antinquinamento Euro 6.

Pubblicato da Anna Sepe il 30 luglio 2016