Audi Q1 e auto di prossima uscita

Sono state diffuse le prime immagini ufficiali dell’Audi Q1, la vettura che debutterà sul mercato nell’ottobre 2016 per dare filo da torcere alla concorrente Mini Countryman. L’Audi Q1, per ora, è solo un prototipo ma sono numerose le novità stilistiche che troveremo sul modello di serie, atteso entro la fine del 2016. Se il prototipo di Audi Q1 è stato presentato al mondo in versione due porte, il modello di serie, probabilmente sarà un più pratico 5 porte.

L’Audi Q1 è basata sulla stessa piattaforma della piccola di casa Audi, l’A1. Anche per quanto riguarda la meccanica, pare che l’Audi Q1 erediterà quanto già visto sull’Audi A1 compresi i motori benzina con tecnologia cylinder on demand. Al momento del lancio sul mercato, l’Audi Q1 sarà proposta sia in versione 4×4, sia con sole due ruote motrici: trazione anteriore.

Del prototipo, il modello di serie, manterrà il frontale con la grossa mascherina single frame e l’abitacolo con la plancia moderna ed essenziale; l’essenzialità di bordo dell’Audi Q1 si può riscoprire nella manopola di accesso ai principali comandi che si gestiscono con una rotella posta dietro alla leva del cambio. Se l’uscita dell’Audi Q1 è prevista entro la fine del 2016, altre case automobilistiche come Honda, Citroen e Mercedes, hanno in serbo per noi sorprese molto più imminenti.

L’uscita della Honda Vezel è prevista per marzo 2015. L’Honda Vezel è una crossover compatta, lunga 4,29 metri che debutterà sul mercato come rivale diretta della Nissan Qashqai. Probabilmente in Italia l’Honda Vezel arriverà con il nome HR-V. L’Honda HR-V di prossima generazione si basa sul telaio dell’ancora inedita gamma Jazz (anche questa attesa per il 2015). L’aspetto è accattivante e le motorizzazioni interessanti: ci sarà un nuovo 1.0 a tre cilindri turbo a benzina da 136 CV, propulsore che affiancherà il 1.6 turbosiesel da 120 cv.

Il 2015 sarà anche l’anno della crossover Lexus LF-NX. Il veicolo, lungo 464 cm avrà un frontale estremamente aggressivo. L’efficienza sotto al cofano è quella di un inedito 2.0 turbo a benzina. Entro il 2016 molte case automobilistiche stanno studiando un ampliamento di gamma per dare spazio alla mobilità elettrica. Pare che nel 2016, la Citroen Cactus vedrà l’ampliamento della gamma di propulsori con l’aggiunta della trazione ibrida che, per immagazzinare energia, sfrutterà, al posto delle batterie, un innovativo sistema ad aria compressa.

Chi non vuole aspettare così tanto, non mancano le auto in uscita per questo 2014: in primavera sarà la volta di BMW con le sue M3 e M4. Un vero e proprio ritorno ai 6 cilindri in linea per le due supersportive targate BMW. Il 6 cilindri Twinpower di 3 litri è capace di sviluppare 431 cv e 550 Nm di coppia! Altre novità giungono dalla Germania ma ci allontaniamo dalla casa bavarese e andiamo dal costruttore della stella: per giugno 2014 la Mercedes ha fissato l’uscita della GLA AMG.

Pubblicato da Anna Sepe il 17 febbraio 2014