Come togliere l’alone della pasta abrasiva

togliere alone pasta abrasiva

Come togliere l’alone della pasta abrasiva: istruzioni su come eliminare gli aloni lasciati dalla pasta abrasiva su plastica o carrozzeria. Consigli per porre rimedio ai danni arrecati da un uso improprio della pasta abrasiva.

La pasta abrasiva è perfetta per eliminare i graffi dalla carrozzeria o dal paraurti in plastica dell’auto. C’è solo un inconveniente, non tutti riescono a usarla a dovere e come risultato, sulla zona trattata, compaiono antiestetici aloni e opacizzazioni.

Un uso improprio della pasta abrasiva può avere un effetto opacizzante che saltano all’occhio soprattutto sulla carrozzeria metalizzata o le nuove tinte perlate.

Gli aloni da pasta abrasiva si sono formati perché ne hai usata troppa e hai strofinato eccessivamente!

Niente paura, non dovrai riverniciare l’auto. Solo quando il danno è tale da aver bucato lo strato di trasparente in superficie si dovrà parlare di riverniciatura. Non temere, con la pasta abrasiva non hai fatto un danno del genere, eliminare a mano la copertura trasparente della carrozzeria è quasi impossibile, a meno che tu non abbia strofinato per un’ora intera!

Per eliminare la pasta abrasiva e l’opacizzazione che ha lasciato, non dovrai fare altro che lucidare la carrozzeria della tua auto.

Esistono paste abrasive per la plastica (da usare sul paraurti o sulla carena plastica di uno scooter), paste abrasive per plastiche trasparenti (da usare sul parabrezza o sui fari graffiati) e paste abrasive da carrozzeria. Tutte possono lasciare aloni ma c’è sempre un rimedio ed è il polish lucidante.

Per un approfondimento:

Come togliere l’alone della pasta abrasiva

 

Se l’opacizzazione è minima, potrebbe bastare una bella lavata con shampoo per auto (o qualsiasi sapone privo di sali e a pH neutro). Se devi togliere la pasta abrasiva su una superficie estesa e l’alone che ha lasciato è vasto, allora avrai bisogno di una pasta lucidante.

In realtà, è buona norma che dopo aver passato una pasta abrasiva (o polish abrasivo), passare anche uno strato di polish lucidante (cera lucidante o ultralucidante per carrozzerie). Stesso discorso quando l’alone della pasta abrasiva permane sulle parti in plastica come paraurti o plastiche dell’interno auto.

Come passare la pasta lucidante

Se non hai molto tempo, puoi portare l’auto presso un autolavaggio specializzato e chiedi di farti lucidare l’auto con polish lucidante. In genere l’autolavaggio chiede 50 euro per la lucidatura anche se non mancano centri più economici e più costosi.

Se vuoi puntare al fai da te, ti servirà una pasta lucidante. Abbi cura di scegliere un prodotto di alta qualità. Se hai un rivenditore di fiducia fatti consigliare da lui, in alternativa usa la Synpol, si tratta (a parere mio) del top di gamma in ambito di polish e prodotti per la cura della carrozzeria di auto e moto.

Il polish lucidante Synpol si compra su Amazon al prezzo di 11 euro con spese di spedizione gratuita. Per tutte le informazioni ti rimando alla pagina del prodotto: Synpol Deluxe Polish lucidante. L’unico inconveniente è che il flacone è da 200 ml, quindi se vuoi usarlo per lucidare l’intera auto dovrai comprarne almeno 2 se hai una Fiat 500 e lo passi a mano.

Per darti un’alternativa ti segnalo il polish lucidante della 3M. Per correttezza preciso che la 3M è considerato uno dei migliori brand di settore… in ogni caso, si tratta di due prodotti professionali che danno ottimi risultati anche se c’è disparità di prezzo.

Il prezzo di una confezione di Polish Lucidante 3M ammonta a 29,95 euro con spese di spedizione gratuita. Il flacone che compri con 29,95 euro è da un litro e basta anche per le auto più grandi, in stile berlinona.

Anche in questo caso, per tutte le informazioni ti rimando alla pagina ufficiale del prodotto: Polish Lucidante 3M.

Il polish lucidante va passato con un panno in microfibra a mano, eseguendo movimenti circolari. Se hai una lucidatrice ancora meglio perché impiegherai meno tempo!

Pubblicato da Anna Sepe il 5 luglio 2017