Suv e crossover per neopatentati

suv crossover neopatentati

Suv e crossover per neopatentati: elenco di fuoristrada, crossover e suv che possono guidare i neopatentati. Tutte le informazioni utili.

Fuoristrada, suv e crossover sono ormai le auto più richieste del mercato. A quanto pare, agli automobilisti piace mettersi alla guida di un veicolo grosso e i suv sono nati per questo! I crossover, invece, si posizionano in una strada intermedia tra la classica berlina e il suv, hanno un assetto rialzato ma conservano dimensioni compatte. Per i fuoristrada non c’è storia: qui è necessaria potenza per garantire una trazione 4×4 e difficilmente il rapporto peso/potenza può accontentare i neopatentati… insomma, se un neopatentato vuole un fuoristrada dovrà accettare qualche compromesso.

Nell’articolo dedicato alle auto per neopatentati 2017 vi abbiamo segnalato diversi suv e crossover che possono essere guidati dai neopatentati. In questa pagina entreremo nei dettagli fornendovi tutte le informazioni del caso. Quali suv possono essere guidati da un neopatentato? E quando parliamo addirittura di fuoristrada? Ecco tutte le informazioni.

Suv e crossover per neopatentati

  • Fiat 500X
  • Ford Ecosport
  • Citroen C4 Cactus
  • Dacia Duster
  • Peugeot 2008
  • Renault Captur
  • Dacia Duster
  • Suzuki Suzuki Jimny
  • Jeep Renegade
  • Dacia Sandero

Chi cerca una Jeep per neopatentati non può fare a meno di notare la Renegade in versione MJet II da 95 CV. La Jeep Renegade sfrutta lo stesso pianale della 500X, infatti non c’è da meravigliarsi che entrambe le auto dispongano di una versione depotenziata adatta alla guida di un neopatentato.

In particolare, la Jeep Renegade si compra a prezzi da 22.800 euro per l’allestimento sport.

Tra i crossover per neopatentati qualcuno segnalerebbe anche la nuova Mini Countryman, si tratta di un’utilitaria dall’assetto leggermente rialzato e con i cerchi giusti potrebbe assumere sembianze quasi da crossover.

La nuova Suzuki S-Cross in uscita questo 2017 prevede una versione che può essere guidata da tutti i neopatentati.

Fuoristrada per neopatentati

Un fuoristrada è classificato come un veicolo a motore in grado di macinare chilometri anche su fondi stradali accidentati, su forti pendenze e su terreni a scarsa aderenza. Per questo motivo, un fuoristrada deve essere dotato di un’elevata forza motrice distribuita su tutte e quattro le ruote.

Un fuoristrada degno di questo nome dovrebbe riuscire a percorrere strade sterrate, sentieri fangosi, ghiaiosi, erbosi, sabbiosi o addirittura innevati. E dovrebbe riuscire a percorrere queste strade regalando la massima sicurezza e il minimo disagio, quindi gli ammortizzatori dovrebbero essere ad ampia escursione. In più, i fuoristrada dovrebbero essere pensati per avere un’elevata capacità di carico come nel caso dei pick-up. Insomma… un fuoristrada per neopatentati andrebbe contro la natura stessa del fuoristrada! Sarebbe tutto fumo e niente arrosto… o meglio, tutta carrozzeria e poca funzionalità. Case automobilistiche che hanno intrapreso questa strada, per fortuna, non ce ne sono e, un neopatentato che desidera un fuoristrada dovrà accontentarsi degli allestimenti estetici da fuoristrada messi su alcuni suv e crossover.

Nel paragrafo precedente, dedicato ai suv e crossover per neopatentati abbiamo segnalato la Dacia Sandero. La versione StepWay della Dacia Sandero presentano dei dettagli della carrozzeria d’ispirazione da fuoristrada. La Dacia Sandero Step Way per neopatentati dovrà essere motorizzata con propulsore 1.6 da 85 cavalli o motore dCi 1.5 da 90 cavalli. La Dacia Sandero Step Way si compra con prezzi molto accessibili, si parte da 11.950 euro.

La Dacia Sandero è considerata una crossover ma le sue dimensioni sono quasi da suv: una lunghezza di 406 cm, è larga 173 cm e alta 162 cm.

Rapporto peso potenza

Su alcuni portali girava voce della possibilità per i neopatentati di guidare veicoli tipo Hummer 2 Hummer 3… questo è assolutamente falso anche se si tratta di auto con velocità auto-limitate.

I neopatentati, nella scelta dell’auto da guidare, devono rispettare un doppio vincolo: da un lato la vettura non può avere una potenza superiore ai 70 kW (pari a 95 cavalli) e dall’altro il rapporto peso/potenza non può superare i 55 kW per tonnellate. 55 kW equivalgono a 75 cavalli.  Insomma, i neopatentati non potranno guidare un veicolo con potenza superiore ai 95 cavalli anche se il rapporto tra potenza e peso è inferiore ai 55 kW.

Per capire come calcolare il rapporto peso potenza vi rimandiamo alla pagina: rapporto peso potenza per neopatentati.

 

Pubblicato da Anna Sepe il 28 febbraio 2017