Smarrimento della patente

smarrimento della patente

I casi di smarrimento della patente sono numerosi e la prima cosa da fare è denunciare l’accaduto alle autorità di Pubblica Sicurezza locali (Polizia, Carabinieri…).

Personalmente mi è capitato più volte di dovermi recare dai carabinieri per denunciare lo smarrimento della patente e se prima bisognava fare, in separata sede, anche la richiesta del nuovo titolo di guida, oggi è semplice gestire in simultanea sia la denuncia, sia la richiesta della nuova patente.

La denuncia di smarrimento della patente va eseguita subito per evitare usi illeciti del nostro titolo di guida. Dopo aver fatto la dovuta denuncia, la patente smarrita perde di validità.

  • Come denunciare lo smarrimento della patente e chiedere un nuovo titolo di guida

Recatevi presso il comando dei carabinieri con documento di riconoscimento valido. Sporgete denuncia e contestualmente richiedete un duplicato della vostra patente. Mentre attendete la nuova patente (che vi sarà inviata comodamente a casa), ai sensi dell’art. 127 del Codice della Strada, vi sarà concesso un permesso provvisorio per circolare con validità di 90 giorni. Grazie a questo permesso potrete guidare senza alcun problema.

Per fare la richiesta della nuova patente, portate con voi, oltre al documento di identità, anche due foto formato tessera (uguali e recenti). Sarà poi l’UCO (Ufficio Centrale Operativo) del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a provvedere a spedirvi a casa un nuovo duplicato della patente entro 45 giorni dalla richiesta.

Nei rari casi in cui il titolo di guida non dovesse esse duplicabile, la richiesta di una nuova patente andrà fatta all’Ufficio della Motorizzazione Civile mediante la compilazione del modello TT2112 al quale si dovranno allegare la denuncia di smarrimento, le due fototessera e un’attestazione di pagamento di 9 euro.

Patente smarrita all’estero

Non sono rari i casi di smarrimento della patente all’estero: chi va in vacanza è preso da mille pensieri e tra relax, passaporti e… hai messo tutto in valigia?! Ci può scappare qualche dimenticanza e distrazione. Chi perde la patente all’estero dovrà denunciare l’accaduto alle Autorità locali e successivamente, al rientro, eseguire la denuncia anche in Italia, presso il comando dei carabinieri della propria città di residenza. Al momento della denuncia qui in Italia, sarà necessario rispettare le modalità indicate in precedenza.

Patente smarrita e poi ritrovata, cosa fare?

Chi ritrova la patente smarrita dopo aver fatto la regolare denuncia alle autorità competenti dovrà provvedere alla distruzione del titolo di guida che aveva in precedenza smarrito. A stabilirlo è l’art. 2 del Decreto del Presidente della Repubblica del 9 marzo 2000, n.104. Chi rientra in possesso della patente smarrita o rubata (sì, capita anche di rientrare in possesso della patente a seguito di una denuncia per furto, purtroppo questa circostanza si verifica in caso di cavallo di ritorno di un veicolo con documenti a seguito) dovrà provvedere alla sua distruzione perché la patente identificata nella denuncia ormai non è più valida.

Pubblicato da Anna Sepe il 12 luglio 2015