Collegare iPhone all’auto con CarPlay

collegare iphone con carplay

Dire che CarPlay consente di collegare l’iPhone all’auto è davvero riduttivo: CarPlay non rende solo possibile l’interfaccia automobile-iPhone, si tratta di un sistema multimediale a tutti gli effetti.

CarPlay può essere equipaggiato in optional alla propria auto al momento dell’acquisto oppure aggiunto in aftermarket con un bel po’ di quattrini: questo sistema non è affatto economico ma consente la perfetta integrazione tra il sistema multimediale di bordo e lo smartphone, è compatibile sia con iPhone OS, sia con i dispositivi Android OS (LG, Samsung…).

CarPlay è stato studiato per portare sul sistema multimediale di bordo le principali funzioni dello smartphone: telefonare, inviare e ricevere messaggi, riprodurre playlist, proiettare le informazioni del navigatore satellitare (Mappe o Google Maps) e rispondere ai comandi vocali grazie a Siri. Ciò significa che mentre stai guidando puoi decidere di inviare e scrivere un sms solo con la tua voce! Niente male vero?

CarPlay porta sull’auto un display touchscreen che ripropone le applicazioni dell’iPhone (telefono, podcast, Musica…) e può essere governato anche dalle manopole di bordo. Dal 2014 è disponibile sulle auto delle più popolari case automobilistiche:

  • Abarth
  • Alfa Romeo
  • Audi
  • Bmw (e Mini)
  • Chrysler
  • Citroen (e DS)
  • Dodge
  • Honda
  • Ford
  • Fiat
  • Jeep
  • Kia
  • Land Rover
  • Mazda
  • Hyundai
  • Chevrolet
  • Ferrari
  • Jaguar
  • Mercedes Benz
  • Subaru
  • Skoda
  • Peugeot
  • Opel
  • Nissan
  • Mitsubishi
  • Ram
  • Renault
  • Seat
  • Volkswagen
  • Toyota
  • Suzuki
  • Volvo
  • Porsche

E’ compatibile dalla versione di iPhone 5 in poi. Se hai acquistato un’auto prima del 2014 e quindi non hai avuto la possibilità di scegliere CarPlay tra gli optional, puoi comunque equipaggiare la tua auto con questo sistema multimediale intelligente ma dovrai essere disposto a supportare un prezzo che parte da circa 500 euro fino ad arrivare a un prezzo di circa 1.300 euro per i modelli più completi con display touchscreen da 7″.

Con la cifra che indicata si copre solo il prezzo d’acquisto, ciò significa che le spese di montaggio dovranno essere sostenute a parte. Nel Regno Unito, le spese di montaggio sono molto ridotte perché i rivenditori ufficiali hanno avviato una partnership con i distributori riuscendo a coprire i costi di montaggio con soli 30 sterline. Ancora più vantaggioso il mercato statunitense dove i partner riescono a offrire il montaggio gratuito sui modelli più costosi.

Il sistema multimediale è proposto dalle aziende Alpine e Pioneer. La Pioneer si è resa disponibile ad aggiornare il sistema multimediale che è presente sulla tua vettura così da renderlo compatibile con CarPlay. Con la soluzione aftermarket CarPlay diventa attivabile da molti più utenti. Non solo Alpine e Pioneer, entro il 2016 anche la Kenwood dovrebbe lanciare un sistema multimediale compatibile con CarPlay così da rendere i prezzi più competitivi.

Chi vuole collegare l’iPhone all’auto senza spendere troppo, può seguire le linee guida dell’articolo: collegare l’iPhone all’autoradio con Bluetooth.

Come caricare l’iPhone in macchina

Per chi vuole limitarsi a caricare lo smartphone in auto e non ha l’ingresso USB, può sfruttare degli adattatori di ricarica. Tra i migliori, dal più vantaggioso rapporto qualità prezzo, segnaliamo il caricabatterie da auto Aukey che consente di ricaricare in macchina la batteria di iPhone, Galaxy, iPad e altri tablet e smartphone. Il prezzo è di soli 8,9 9 euro con spese di spedizione gratuita.

Pubblicato da Anna Sepe il 11 luglio 2015