Patente per moto, tutte le info

La patente per moto è un certificato di idoneità alla guida di motocicli con potenza variabile in base all’età e alla categoria di patente conseguita. NEll’articolo vi daremo tutte le informazioni della patente per moto e di come conseguire la patente senza limiti. Dato le limitazioni imposte con la patente per moto A1 e A2, sono molti gli aspiranti piloti che decidono di depotenziare una moto, mentre i titolari della patente A non hanno alcun problema di cilindrata.

Patente per moto, le categorie

  • Patente AM

Età: 14 anni, senza passeggero
Età: 18 anni, con passeggero
In ogni caso la cilindrata massima è di 50 cc con velocità fino a 45 km/h. Il massimo di potenza consentito, in caso di veicoli elettrici, è di 4 kW.

  • Patente A1

Età: 16 anni, senza passeggero
Età: 18 anni, con passeggero
Grazie alla Patente A1 è possibile guidare motocicli di cilindrata fino a 125 cc con potenza massima di 11 kW. I diciottenni in possesso di patente A1 potranno guidare tricicli fino a 15 kW.

  • Patente A2

Età: 18 anni, è possibile guidare motocicli di potenza non superiore a 35 Kw.

  • Patente A

Si tratta della cosiddetta patente senza limiti per guidare moto di grossa cilindrata. Può essere conseguita a 20 anni se l’utente è già in possesso di patente A2 da almeno 2 anni mentre chi non è in possesso della patente A2 dovrà attendere i 24 anni per poter conseguire la patente A.

Come conseguire la patente per moto senza limiti
La patente A senza limiti, va a sostituire la vecchia patente A3. Per prendere la patente per moto da privatista bisognerà presentare domanda all’ufficio della Motorizzazione civile della propria città, potete trovare l’ufficio di vostra competenza mediante il modulo di ricerca messo a disposizione dal Portale dell’Automobilista.

Dalla domanda (correlata di versamenti e certificato medico), l’utente avrà a disposizione sei mesi per sostenere l’esame di teoria che, se superato, vedrà il rilascio di un’autorizzazione alla guida (foglio rosa). Dopo un mese dalla data del rilascio dell’autorizzazione alla guida sarà possibile sostenere l’esame pratico.

Meglio arrivare all’esame preparati: è possibile ripetere l’esame una sola volta.

Quanto costa prendere la patente per moto?
I costi da coprire sono sostanzialmente tre: costi delle foto tessere, versamenti e visita medica. Ovviamente il prezzo aumenta per chi intende prendere la patente in autoscuola. I pagamenti previsti vedono due versamenti, uno di 14,62 euro su c/c 4028 e l’altro di 24,00 sul c/c 9001. Tutte le informazioni sull’esame per conseguire la patente per moto (come si svolgono le prove pratiche, i moduli da compilare…) sono reperibili nell’articolo Come prendere la patente A.

Pubblicato da Anna Sepe il 4 ottobre 2014