Come rottamare una moto

Come rottamare una moto: stando al Decreto Legislativo 209/03, la rottamazione di una moto deve essere eseguita da un centro di smaltimento autorizzato al trattamento di questa tipologia di rifiuti. La procedura che vedremo è la medesima per rottamare moto, scooter o motorino 50 cc.

Per rottamare una moto o uno scooter non dovrete fare altro che rivolgervi a un centro di demolizione certificato. Alcuni centri offrono il ritiro gratuito del mezzo (qualora foste impossibilitati alla consegna) e in molti casi è addirittura previsto un compenso o incentivo sulla rottamazione del veicolo a due ruote. Non parliamo solo degli incentivi sulla rottamazione eseguita al momento dell’acquisto di un nuovo mezzo, alcuni centri di smaltimento, al fronte della rottamazione di motorini, scooter o moto (di qualsiasi cilindrata e modello), erogano buoni carburante o altri buoni spesa. Vi riportiamo l’esempio del centro di Casavatore (Napoli) Eurosystem che al fronte di un veicolo da rottamare offre buoni carburante fino a un valore di 70 euro e, in alcuni casi, anche il biglietto della partita del Napoli.

Come rottamare una moto, documenti necessari

  • Carta di circolazione
  • Foglio complementare o certificato di proprietà
  • Targa posteriore (ed eventuale targa anteriore, se la moto ne è provvista)
  • Documento di riconoscimento dell’intestatario
  • Codice fiscale dell’intestatario
  • In caso di smarrimento, distruzione o furto di uno dei documenti appena elencati, sarà necessario presentare denuncia alle autorità competenti.
  • In caso di ritiro della carta di circolazione, vi servirà il verbale o la sentenza in originale rilasciata al momento del ritiro.

Come procedere:

  1. Consegnate la moto al centro di raccolta autorizzato o fatela ritirare a domicilio
  2. Il titola del centro di smaltimento vi dovrà immediatamente rilasciare un apposito certificato di rottamazione con la promessa d’impegno che provvederà al trattamento del veicolo. Il certificato dovrà contenere tutti i dati del veicolo.
  3. Sarà lo stesso centro di raccolta a provvedere alla rottamazione con la dovuta cancellazione dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA)

Come rottamare una moto, i costi
Se vi state chiedendo quanto costa rottamare una moto, la spesa da sostenere  prevede 13,50 euro di Emolumenti ACI e un’imposta di bollo di 32 euro se la moto è provvista di tutti i documenti, altrimenti la spesa passa da 32 a 48 euro.

 

Pubblicato da Anna Sepe il 5 ottobre 2014