Paraschiena moto: consigli per sceglierlo

Paraschiena moto

Consigli per scegliere il paraschiena moto e livelli di sicurezza (paraschiena livello 1, 2 e 3) efficacia e alternative.

Per la sua sicurezza, chi va in moto decide di indossare (oltre al casco!) giacche e tute con rinforzi e guanti protettivi. Queste protezioni sono state definite a “bassa efficacia” perché non riescono a proteggere il motociclista da lesioni.

Le protezioni per motociclisti a più “elevata efficacia” sono date da paraschiena a guscio rigido e giacche e giubotti dotati di airbag. Denise e Alpinestar sono tra i brand più popolari a proporre giacche con airbag completamente autonome pensate per uso su strada.

I paraschiena moto: sono efficaci?

Sì e a dirlo non sono i produttori ma una ricerca eseguita dall’Istituto Superiore di Sanità che riferisce una stima molto significativa: se tutti i motociclisti indossassero un paraschina si verificherebbe una riduzione delle lesioni gravi alla colonna vertebrale del 60%. La stima è stata pubblicata sull’International Journal of Epidemiology (Oxford University Press).

Paraschiena livello 1 e livello 2

Se stai cercando consigli su come scegliere un paraschiena, sappi che sul mercato si possono trovare tre modelli:

  • Lower back protector: cioè un paraschiena moto che protegge solo la fascia lombare.
  • Central back protecotr: cioè un paraschiena moto che protegge la fascia centrale della schiena.
  • Full back protector: cioè un paraschiena moto nato per proteggere l’intera colonna vertebrale, scapole comprese.

Il paraschiena moto deve essere omologato con normativa EN1621-2/12, tale normativa detta parametri generali che i produttori devono rispettare scadendo due livelli di protezione.

I livelli di protezione fanno riferimento a un’unità di misura detta “Kn”. Tale unità di misura indica la forza residua che il paraschiena moto trasmette alla colonna vertebrale dopo aver assorbito parte della forza dell’urto.

24 Kn equivalgono all’incirca a 2,5 kg di pressione esercitati su ogni centimetro quadrato di colonna vertebrale.

Paraschiena moto livello 1

Il livello di sicurezza 1 non riesce ad assorbire una forza elevata d’urto. I paraschiena di livello 1 è nato, più che per protezione, per limitare l’affaticamento del pilota durante la guida. Quindi non è nato prettamente per assorbire gli urti ma per dare un minimo di protezione.

Tornando alla nostra “Kn” la forza media residua trasmessa, secondo questa omologazione, deve essere inferiore a 9 Kn e i picchi non possono superare i 12 Kn.

Paraschiena moto livello 2

Il livello di sicurezza 2 è quello, che per normativa, pone gli standard di sicurezza più elevati. Secondo gli standard internazionali, affinché un paraschiena moto venga omologato con questo livello, deve offrire una forza media residua trasmessa inferiore a 9 kn e con picchi che non possono superare i 12 Kn. In pratica ha una buona capacità di assorbire gli urti.

Paraschiena livello 3

Secondo la normativa, non esistono paraschiena moto di livello 3! I paraschiena di livello 3 che si trovano in commercio non sono per uso motociclistico ma equestre! Per questo gli standard rispettati per la produzione di paraschiena livello 3 è del tutto differente dagli standard richiesti per la produzione di paraschiena moto livello 2!

Paraschiena moto: consigli per scegliere

Per offrire una protezione completa alla schiena, è consigliato di abbinare un paraschiena moto livello 2 “lower back protector” in abbinamento a un “Central back protector”. In alternativa è possibile prendere un “Full back protector”.

Stando ai test, i paraschiena moto Full Back Protector offrono un livello di protezione maggiore ma sono più “difficili” da gestire, sia per quanto riguarda la regolazione e la calzata, sia per quanto riguarda il passaggio dell’aria. La soluzione “componibile” data dal Central back protector e il lower back protector sembra essere il giusto compromesso tra protezione e comodità. Il paraschiena lombare è descritto come il più comodo, adatto anche per le lunghe percorrenze: si riesce a regolare meglio in vita al contrario del paraschiena moto Full Back Protector che risulta più rigido.

Il paraschena lombare risulta flessibile: si adatta alla torsione del corpo e alla flessione laterale e consente anche una buona areazione. Può essere montato facilmente anche sotto la giacca.

Quanto costa un paraschiena per moto?

I prezzi dipendono molto dalla marca ma, al contrario delle giacche con airbag, i paraschiena moto hanno prezzi molto più accessibili anche quando proposti da Brand popolari.

Tra i migliori paraschiena disponibili in commercio, segnalo il paraschiena lombare Dainese con livello di protezione 2. Si tratta di un paraschiena semi-rigido, con quattro sezioni di libertà “longitudinali”. Il paraschiena appena descritto si può comprare su Amazon al prezzo di 68 euro con spese di spedizione gratuite.

Per tutte le informazioni sul paraschiena moto citato vi rimando alla pagina ufficiale Amazon: “Dainese MANIS D1 G2” G2 sta per indicare il Livello di protezione 2.

Nota bene: la taglia indicata è una M.

Può essere utile: tagliando moto.

Pubblicato da Anna Sepe il 27 giugno 2018