Miglior seggiolino auto, i test degli esperti

Quali sono i miglior seggiolino auto? Il Touring Club Svizzero ha condotto dei test di sicurezza e il risultato è stato che non sempre il prezzo rispecchia la qualità. 

I test sui seggiolini auto condotti dal Touring Club Svizzero hanno esaminato diversi parametri, dalla classica prova di sicurezza alla praticità di utilizzo fino ad arrivare all’eventuale tossicità dei seggiolini per auto presenti in commercio.

  • Seggiolini auto i-Size

Molto convenienti sono risultati i seggiolini auto omologati secondo il nuovo criterio i-Size,  ovvero la normativa che considera l’altezza piuttosto che il peso del bambino.

La normativa iSize, indicata con la sigla ECE R129, introduce, per la prima volta, l’altezza del bambino come criterio per individuare il gruppo di seggiolini più adatto al bambino. L’altezza, così, va a sostituire il peso come previsto dalla normativa, ancora oggi in vigore, ECE R44.

  • Rapporto tra prezzo e sicurezza dei seggiolini auto

Come anticipato in premessa, non sempre un alto prezzo rispecchia un’elevata qualità ma quasi sempre un basso costo espone il piccolo viaggiatore a rischi più elevati in caso di incidente. Il prezzo non è un indice per valutare la sicurezza dell’acquisto, ne è un esempio il seggiolino auto Jané Matrix Light, considerato da molti “il migliore” per l’alto prezzo (è il più caro, costa 589 euro!) . In realtà, pur trattandosi del seggiolino auto più caro e l’unico posizionabile di travrso sul sedile posteriore, viene consigliato con riserva.

In fondo alla classifica dei del TCS spunta proprio il seggiolino Jané Matrix Light, insieme all’ABC Design Risus, entrambi fino a 13 kg. Questi seggiolini auto, sono riusciti a guadagnarsi 3 stelle con giudizio “consigliato”, l’unico neo è che se usati con la base di fissaggio, il fattore sicurezza peggiora: durante l’urto frontale il seggiolino ABC Design Risus con base di fissaggio (278 euro), si è staccato dalla base e ha ottenuto il verdetto “non consigliato”. Il Jané Matrix con base, invece, ha ricevuto 2 stelle e un giudizio “consigliato con riserva” perché la sistemazione diventa più macchinosa rispetto al montaggio con la cintura e inoltre la qualità non giustifica l’altissimo prezzo.

Altro seggiolino auto sotto i riflettori nelle prove del TCS è il Maxi-Cosi/Bebé Confort 2way Pearl & 2way Fix che, al prezzo da listino di 532 euro, è omologato secondo la normativa iSize. Questo seggiolino innovativo si propone per accogliere bambini dall’altezza compresa tra i 67 e i 105 cm e si classifica nella media come tutti gli altri seggiolini del gruppo 0 fino a 13 kg e gruppo 1, dai 9 ai 18 kg.

Chi non è interessato ai risultati nella media ed è a caccia del miglior seggiolino auto dovrebbe soffermarsi sui giudizi molto consigliato e eccellente.

Tra i migliori seggiolini auto, segnaliamo quelli promossi con 4 stelle. Il Recaro Privia, dal costo di 426 euro, ha ottenuto il giudizio “molto consigliato”, scala la classifica grazie agli ottimi risultati nel crash test con la base Recaro Fix, grazie alla quale ha ottenuto il giudizio “eccellente”.

  • Seggiolini auto con base 

Escludendo le eccezioni citate in precedenza, la base del seggiolino migliora molto le performance di sicurezza e anche la facilità di montaggio del seggiolino auto.

Chi è a caccia del miglior seggiolino auto a prezzo accessibile, può puntare al Cybez Aton Q, utilizzabile fino a 13 kg con un costo di 196 euro. Questo seggiolino si è aggiudicato la valutazione più alta tra i “molto consigliati“, sia con la base, sia senza base. Il Cybex Aton Q, con la base costa di più (344 euro) ma la spesa maggiorata è giustificata da una migliore praticità d’impiego. Il montaggio tramite agganci Isofix è più veloce e sicuro.

Dopo aver letto il nostro articolo sul miglior seggiolino auto, potete approfondire l’argomento con le nostre guide:

 

Pubblicato da Anna Sepe il 15 marzo 2015