Come trasportare bambini in auto

Come trasportare bambini in auto: le regole da rispettare per portare un neonato o un bambino in auto in piena sicurezza.

I dati statistici mostrano una realtà allarmante: sono 6.000 i bambini e i neonati che rimangono feriti in incidenti stradali, alcuni di loro perdono anche la vita. 6.000 bambini e neonati in una fascia d’età compresa tra i 0 e i 9 anni. La cifra sale a 11.000 se si includono i bambini e i ragazzini dai 9 ai 14 anni. (Dati ISTAT).

In Italia abbiamo un popolo di genitori molto premurosi: si preoccupano dell’incolumità dei figli al parco, in casa o dai nonni ma tendono a trascurarli quando salgono a bordo auto.
Questo perché gli automobilisti al volante si sentono sicuri e quasi escludono i rischi legati ai potenziali incidenti. La realtà è che nessuno, neanche il miglior automobilista, può sottrarsi a questo rischio. Ecco perché è importante rispettare costantemente il codice della strada, esercitare i buoni principi di prudenza e chiedersi come trasportare bambini in auto in piena sicurezza.

Il problema della sicurezza stradale dei bambini in auto ha colpito anche la SIMEUP (Società Italiana di Medicina di Emergenza ed Urgenza Pediatrica) perché a quanto pare “gli incidenti stradali sono tra le cause più frequenti di mortalità e disabilità in età pediatrica“. Un incidente può stroncare o segnare per sempre la vita di un bambino ma i rischi possono essere ridotti drasticamente seguendo alcuni consigli su come trasportare neonati e bambini in auto.

Antonio Urbino, Presidente della SIMEUP avvisa: E’ allarmante constatare che la maggior parte dei decessi nei bambini è dovuta al mancato utilizzo dei sistemi di ritenuta o al non corretto utilizzo dei seggiolini. Il mancato rispetto delle norme di sicurezza quando si viaggia in auto è spesso fonte di gravi traumi cranici, toracici e addominali che potrebbero essere evitati con semplici accorgimenti.

Non bisogna chiedersi come trasportare neonati a bordo auto solo nei lunghi tragitti: oltre il 75% degli incidenti si verifica su strade cittadine.

Come trasportare bambini a bordo, consigli

  • I bambini di altezza inferiore a 150 cm devono usare appositi dispositivi di ritenuta, i cosiddetti seggiolini o adattatori.
  • Il seggiolino scelto deve essere conforme alle normative vigenti che variano a seconda del peso. Per approfondire, è disponibile l’articolo Come scegliere il seggiolino auto.
  • I seggiolini sono obbligatori dalla nascita fino al peso limite di omologazione di 36 kg.
  • Se l’auto è sprovvista di seggiolini o adattatori, i bambini di età inferiore ai 3 anni non possono viaggiare, mentre quelli con età superiore ai 3 anni possono viaggiare sul sedile anteriore o posteriore (con la normale cintura di sicurezza) solo se hanno una statura superiore a 1,50 m.
  • Il posto migliore dove mettere il seggiolino è nel sedile posteriore centrale.
  • I bambini possono anche viaggiare sul sedile anteriore in senso contrario alla marcia del veicolo e sempre con appositi sistemi di ritenuta omologati per peso.
  • Quando il bambino viaggia avanti, l’aribag frontale va disattivato.
  • Anche per i brevi tragitti, non bisogna mai trasportare bambini o neonati in auto tenendoli tra le braccia.
  • Durante la guida, non offrire al bambino cibi pericolosi come lecca lecca, che, in caso di incidente o frenata, potrebbero causare ostruzione alle vie respiratorie.
  • Sulla cappelliera dell’auto, quando ci sono bimbi o neonati a bordo, evitate di posizionare bagagli perché in caso di brusca frenata o incidente potrebbero cadere e ferire il piccolo passeggero.
  • Assicurarsi che il dispositivo di ritenuta sia installato correttamente. Per approfondimenti: come agganciare il seggiolino auto.

Pubblicato da Anna Sepe il 16 gennaio 2015