Le auto del futuro

Se nell’immediato futuro aspettiamo auto ibride ad aria compressa come la Citroen Cactus Hybrid, in un futuro più lontano come saranno le auto in circolazione su strada? Se è vero che i prototipi di oggi saranno gli standard del futuro, ci aspetta un domani piuttosto compatto, con automobili sempre più efficienti, leggere e piccole! Questo diventa lampante soprattutto quando vediamo la direzione intrapresa dai produttori asiatici.

Suzuki X-Lander
La mini automobili proposta da Suzuki è un 4×4 ibrido dove l’unità elettrica è integrata nel differenziale centrale combinata a un benzina, a iniziare dal 1.3 a benzina a quattro cilindri. Il futuro del settore autombilistico sembra puntare sulle mini-car dalle sembianze di un fuoristrada. La praticità di una citycar con la stabilità del fuoristrada ma… senza tetto.

GUARDA LE FOTO DELLE AUTO DEL FUTURO

Yamaha Motiv-e
L’auto che sfiderà la Smart! La citycar a due posti lunga solo 269 cm con motore elettrico o, in alternativa con un più classico tre cilindri 1.0 a benzina. Carrozzeria in materiali plastici… l’auto è leggerissima!

Stella
Stella è la prima auto solare a quattro posti a presentare un’autonomia di 600 chilometri. Combina un design aerodinamico con materiali leggeri quali fibra di carbonio e alluminio. Il primo prototipo ha già vinto diversi riconoscimenti.

Niente paura, le auto del futuro non saranno solo in formato pocket!

Mitsubishi XR-PHEV
Crossover ibrida, scattante e dall’aspetto fluido. Se le dimensioni non sono poi così ridotte, a essere ridimensionato è il propulsore sotto al cofano: un nuovo 1.1 turbo a iniezione diretta di benzina montato anteriormente e combinato a un motore elettrico.

GUARDA LE FOTO DELLE AUTO DEL FUTURO

Lexus LF-NX
Sembianze simili saranno viste su un modello atteso per il prossimo 2015. Il crossover è lungo 464 cm ed ha un frontale estremamente aggressivo. L’efficienza sotto al cofano è quella di un inedito 2.0 turbo a benzina.

Honda S660 Concept
Questo prototipo dovrebbe pesare meno di 900 kg. Lunga circa 350 cm, si presenta con una carrozzeria slanciata, la coda alta e un muso basso da vera sportiva. Il motore presentato al Tokyo Motorshow 2013 è stato un tre cilindri turbo a benzina di 660 centimetri cubi, da 64 cavalli abbinato a cambio CVT a variazione continua di rappporto e alla trazione posteriore.

GUARDA LE FOTO DELLE AUTO DEL FUTURO

Nissan IDx Freeflow
Tira aria sportiva anche in casa Nissan dove, in occasione dell’ultimo Salone automobilistico di Tokyo, è stata presentata una vettura alta quanto una Porsche 911 (solo 130 cm), con cerchi da 18″ e un ampio spoiler frontale con unaa mascherina sottilissima. La vettura si presenta con uno stile un po’ retro.

Pubblicato da Anna Sepe il 5 gennaio 2014