Frizione Auto: come funziona e costo

frizione auto

Frizione auto: come funziona, quando cambiarla e quando controllarla. Cosa fare in caso di frizione dura o frizione auto bruciata. Costi di riparazione, sostituzione e manutenzione consigliata.

La frizione è un componente meccanico che connette due alberi per modulare la trasmissione del moto rotatorio delle ruote.

Frizione Auto: come funziona

Per capire come funziona la frizione bisogna descriverne le componenti. La frizione è composta principalmente da tre parti meccaniche: un volano, un disco e il cosiddetto spingidisco. Il volano rende fluido il movimento dell’albero motore mentre il disco ha il compito di assorbire gli strappi del cambio e rendere la cambiata di marcia quanto più impercettibile possibile da parte dell’automobilista. Lo spingidisco tiene compresso l’intero meccanismo e si disinnesca solo al momento della variazione di marcia. Nelle auto più moderne, lo spingidisco è divenuto un punto fondamentale soprattutto per evitare che si possa presentare il problema della frizione auto bruciata. Lo spingidisco, nella sua parte interna, presenta una molla a diaframma che spinge verso il disco della frizione sostenendolo.

Perché per cambiare marcia bisogna schiacciare il pedale della frizione?
Premendo il pedale della frizione, un cuscinetto scorre in avanti andando a comprimere una molla che agisce sul disco della frizione; in questa situazione il disco della frizione non unisce più lo spingidisco e il volano. E’ in questa fase che è possibile cambiare marcia. Rilasciando nuovamente il pedale della frizione la molla pressa nuovamente il disco della frizione sul volando accoppiandosi con il cambio.

Frizione Auto bruciata: sintomi

Sulle auto più datate è ancora possibile bruciare la frizione, sulle auto moderne questo fenomeno non avviene più. La frizione bruciata si verificava quando il cuscinetto entrava in contatto con la molla e chi guidava, lasciava per troppo tempo il piede sulla frizione consumando velocemente il cuscinetto.

La frizione auto bruciata non è più un guasto ricorrente perché oggi, tutte le auto, sono dotate di frizioni in grado di autoregistrarsi, cioè è la stessa leva della frizione che regola autonomamente la sua corsa impedendo che il cuscinetto si possa consumare e la frizione si possa bruciare. Nonostante queste precauzioni, è buona norma di chi guida evitare di schiacciare il piede della frizione quando non è necessario (durante la marcia)!

Quali sono i sintomi della frizione bruciata?
Il primo segnale è lo slittamento del disco a deterinate velocità, in casi molto gravi la frizione può slittare anche in parteza. Un campanello d’allarme che vi indica che il disco frizione è bruciato è un odore molto forte e acre, che si sente soprattutto appena spegniamo il motore.

Frizione auto dura

Le cause di una frizione dura possono essere tante. Si può trattare di semplice usura di uno dei componenti della frizione all’accumulo di materiali di attrito tra gli ingranaggi, questo è molto frequente se avete guidato in strade di campagna. Dato le innumerevoli cause vi invitiamo a leggere la pagina dedicata a questa problematica: “Frizione dura, cause e cosa fare“.

Frizione auto: quando cambiarla

Capire quando è venuto il momento di sostituire la frizione non è molto semplice. I sintomi più comuni di una frizione da cambiare sono diversi, tra i più comuni:

  • Percorrendo con l’auto a andatura costante, vi è una variazione dei giri motore senza aver premuto l’acceleratore.
  • Vi è un cambiamento del punto in cui la frizione stacca.
  • Frizione dura.
  • Frizione che non risponde bene ai comandi e non ci consente una cambiata di marcia fluida (in questo caso potrebbe bastare anche sostituire solo l’olio del cambio, la sostituzione dell’olio nella scatola del cambio aiuta l’innesto di marce perché diminuisce l’attrito tra le varie componenti esaminate prima).
  • La frizione che “strappa/gratta” in partenza o durante le cambiate di marce. In questo caso, verificate di aver schiacciato fino in fondo il pedale della frizione, se il problema si verifica sempre, la frizione va sostituita al più presto possibile perché potrebbe cedere del tutto e impedirvi di usare la vettura.
  • Se la frizione slitta potrebbe essere colpa del disco sporco e troppo consumato, anche in questo caso è necessario rivolgersi a un meccanico.

Frizione auto: costo

Il costo della frizione auto può variare molto in funzione del modello di vettura che possedete. In commercio esistono kit per la sostituzione della frizione auto con costi che partono da circa 60 euro. Per farvi un’idea dei kit presenti sul mercato vi invitiamo a  consultare la pagina dedicata alla “Frizione auto su Amazon“.

Pubblicato da Anna Sepe il 20 giugno 2016