Differenza tra gpl e metano per auto

differenza gpl e metano

Differenza tra gpl e metano per auto: costi, manutenzione, impianti di combustione e caratteristiche del carburante. Tutte le differenze da conoscere tra i due gas.


Apriamo con la prima analogia: GPL e Metano sono due gas che vanno ad alimentare una categoria di vetture detta bifuel. Le auto bifuel sono alimentate da due differenti carburanti, benzina e GPL o benzina e Metano. Quindi, tutte le auto GPL così come le auto a metano, possono essere alimentate da benzina.

Differenza tra gpl e metano per auto

Il GPL è un sottoprodotto ricavato dal processo di raffinazione del petrolio greggio, può anche essere estratto come gas naturale. Il termine GPL è l’acronimo e abbraviazione di Gas propano liquido. E’, in realtà una miscela di idrocarburi (propano, butano, butene o trimetilpentano) ricavata dal petrolio.

Il metano è un gas naturale estratto dai giacimenti o prodotto dalla decomposizione dei rifiuti organici (biogas). Le molecole di questo gas sono composte da un atomo di carbonio e quattro di idrogeno (CH4).

Peso specifico GPL e metano

Per peso specifico si intende il peso riferito all’unità di Volume. Il peso specifico del GPL è di 0,5 kg/l nella fase liquida a 15 °C. Nella fase gassosa, a pressione di 30 mbar, è di circa 2 kg per normal mc.

Un mc di GPL alle condizioni normali di misura del contatore, pesa circa 2 kg. e corrisponde a circa 4 litri di liquido. Come riferimento vi diremo che il peso specifico dell’aria è pari a 1,3 kg/mc. Il peso specifico del Metano è di 0,656 kg/m³

Manutenzione GPL e metano

Tra gli svantaggi che hanno in comune, alimentazione a metano e gpl segnaliamo la manutenzione degli impianti.

La revisione delle bombole a metano è obbligatoria ogni 5 anni, se le bombole dell’impianto sono omologate in base alla vecchia normativa nazionale DGM o dopo 4 anni se l’omologazione rispetta la più recente normativa europea R110 ECE/ONU. Per i costi da sostenere e l’iter da seguire vi rimandiamo alla pagina dedicata: revisione delle bombole a metano.

Anche l’impianto a GPL è soggetto a periodici controlli ma in questo caso si possono eseguire durante i classici tagliandi. Se l’impianto GPL è aftermarket, cioè montato sulla vettura solo in secondo momento, sul libretto d’uso vi sono delle scadenze riportate. In più, ogni 10 anni bisogna eseguire la sostituzione del serbatoio carburante ed eseguire un nuovo collaudo.

L’operazione si esegue presso un’autofficina autorizzata e deve essere riportata sul libretto di circolazione. Il costo della sostituzione e del nuovo collaudo è di circa 500 euro.

Differenze di resa GPL e metano

Il termini di resa economica, il metano è molto più conveniente del GPL. Anche se il GPL ha un prezzo più basso del metano, ha anche una resa chilometrica inferiore. Con un litro di metano si percorrono più chilometri rispetto al GPL.

Il metano, però, non esente da svantaggi, primo tra tutti un calo di potenza. I nuovi impianti a metano sono più potenti e anche più efficienti ma un motore di un’auto a metano potrebbe lavorare in maniera meno uniforme.

Chi vuole usare l’auto per le lunghe percorrenze, dovrebbe scegliere una cilindrata minima di 1400 cc. In realtà, tale consiglio vale anche per le auto a GPL. Anche la combustione del GPL regala una spinta inferiore a quella dettata dalla combustione di benzina o diesel, in particolare le auto a GPL ne perdono in accelerazione.

Impianti GPL e metano

In questo contesto, la differenza tra gpl e metano per auto sta nel prezzo dell’impianto! Convertire un’auto gas naturale GPL può convenire ma solo dopo aver fatto le valutazioni di turno. Se usate molto l’auto e macinate tanti chilometri, il rientro economico sarà garantito, se l’auto viene usata poco, la conversione potrebbe poi non essere così conveniente.

Un impianto auto a metano è più costoso di un impianto a GPL. I costi più elevati sono legati al serbatoio del metano ad alta pressione. Gli standard di sicurezza sono molto più elevati sulle auto con impianto a metano.

Il prezzo per un impianto a metano oscilla tra i 1000 e i 2000 euro.Il prezzo aumenta con il sistema per auto a iniezione catalitica. Il costo di un impianto a GPL va dai 550 euro fino a 1800 euro, anche in questo caso i costi più alti sono per auto a iniezione catalitica.

Se dovete acquistare un’auto a GPL, potreste trovare interessante questo articolo: auto GPL per neopatentati.

Pubblicato da Anna Sepe il 14 settembre 2016