Revisione delle bombole a metano: costi e come procedere

revisione bombole metano

Revisione bombole metano: quanto costa, come si fa e quando è necessario procedere alla revisione delle bombole di metano della vettura.

Revisione bombole metano – quando procedere?
La legge ci impone di procedere con la revisione bombole metano dopo 5 anni, se omologate in base alla vecchia normativa nazionale DGM o dopo 4 anni se l’omologazione rispetta la più recente normativa europea R110 ECE/ONU.

Per calcolare quando fare la revisione alle bombole di metano,  basterà fare affidamento alla data di prima immatricolazione dell’auto per impianti montati in origine, oppure, alla data di montaggio dell’impianto a metano se si tratta di un sistema impiantato aftermaket (nel post-vendita, con un impianto montato su una vettura sprovvista).

Revisione bombole metano, quali controlli si effettuano?
In sede di revisione si eseguono controlli atti a testare l’effettiva sicurezza delle bombole a metano, in particolare:

  • le bombole vengono pesate per verificare eventuali alleggerimenti dovuti a fenomeni corrosivi interni
  • ispezione interna ed esterna delle bombole
  • collaudo con ultrasuoni
  • collaudo a pressione idrostatica a 300 bar
  • nuova punzonatura con la data della revisione

Revisione delle bombole a metano – i centri
Purtroppo, per la revisione bombole metano è necessario eseguire lo smontaggio e sostenere le spese di trasporto delle bombole di metano in quanto, i centri autorizzati a questa operazione, in Italia, sono pochi.

Le rivisioni delle bombole avvengono presso i centri autorizzati SFBM S.p.A. (Servizi Fondo Bombole Metano, società controllata da ENI S.p.A.. In Italia esistono pochi centri di revisione e collaudo bombole metano GFBM: a Sal Lazzaro di Savena (BO), a Jesi (AN) e centri servizi convenzionati situati a Milano, Bergamo, Brindisi e Latina.

Revisione delle bombole a metano – quanto costa?
Anche se l’operazione di revisione delle bombole, in sé, è “gratuita” (si paga direttamente sul prezzo del metano alla pompa), l’utente dovrà accollarsi tutti i costi relativi allo smontaggio, rimontaggio delle bombole, delle elettrovalvole e del trasporto dall’officina ai depositi fiduciari di raccolta.

Molte officine, inoltre, stabiliscono un prezzo standard per smontare e rimontare ogni singola bombola, quindi, più sono le bombole da revisionare più costosa è la revisione. Lo stesso Fondo Bombole Metano, nel suo sito web, riporta:

Rimangono a carico dell’utenza solo le spese di mano d’opera dell’officina e il trasporto delle bombole , prive di valvole di sicurezza, dall’officina al più vicino deposito/magazzino fiduciario“. Il Fondo Bombole Metano specifica anche che all’utente, è garantito gratuitamente “il collaudo e l’interscambio delle bombole, la sostituzione gratuita di quelle scartate alle revisioni, una adeguata copertura assicurativa RCV e il loro trasporto ai centri di collaudo“.

Nonostante questo avviso, molti installatori fanno pagare all’utente il doppio trasporto. Se per vicinanza, l’utente riuscisse a consegnare le bombole dall’officina al deposito, le spese sul trasporto delle bombole di metano sarebbero del tutto eliminate.

Dopo questi cenni teorici, passiamo ai costi pratici che chi revisiona le bombole a metano dovrà sostenere. Quanto costa la revisione delle bombole a metano?
Il prezzo è variabile perché tutto dipende dal numero di bombole da smontare e dai prezzi di mano d’opera. I costi di revisione e collaudo delle bombole a metano partono da un minimo di circa 120 euro per le citycar e berline compatte come Fiat Panda, Punto, Golf… il costo del collaudo/revisione bombole metano aumenta a 350 – 450 euro per le auto dotate di 4 -5 bombole. In più, bisogna considerare che talvolta vi sono le elettrovalvole da sostituire e quindi da comprare… In conclusione, il costo per la revisione e il collaudo delle bombole di metano sostenuto in 8 anni, può eguagliare o superare le spese per la sostituzione decennale del serbatoio GPL!

Come si fa la revisione alle bombole di metano
In termini pratici, per sostenere la revisione delle bombole di metano, l’automobilista dovrà rivolgersi all’officina di installazione e assistenza impianti a gas che provvederà alle operazioni di smontaggio, trasporto e rimontaggio delle bombole collaudate.

Se ti è piaciuto questo articolo continua a seguirci sulla pagina ufficiale Facebook LaTuaAuto.com, dove troverai news, approfondimenti, guide e tutte le novità del settore Automotive.

Pubblicato da Anna Sepe il 17 febbraio 2015