Motore rumoroso: cause e rimedi

motore rumoroso

Motore rumoroso: cause e rimedi. Dal ticchettio emesso dai motori diesel a rumori più fastidiosi da propulsori a benzina o gasolio.

Motore rumoroso: cause possibili

Se avvertite uno strano rumore che viene dal motore dell’auto dovete prestare attenzione alla presenza di ulteriori eventuali sintomi. Il motore può stridere, emettere un ticchettio o emettere un suono che somiglia vagamente a quello di un trattore.

Se il rumore è un battito presente in decelerazione che si percepisce dalla trasmissione (cambio) e zona motore, è importante far controllare le viti del volano e il convertitore di coppia.

Nei paragrafi successivi esamineremo le possibili cause in base al tipo di rumore emesso dal motore.

Motore rumoroso a caldo

Se si tratta di un ticchettio costantemente presente (a freddo a caldo), si può trattare di usura delle valvole, delle punterie o dell’albero. Se il rumore del motore a caldo è di tipo metallico, vi invitiamo a leggere il paragrafo successivo.

Altre possibili cause che possono innescare la produzione di rumore del motore a caldo riguardano queste parti meccaniche:

  • biella
  • sede valvola di scarico
  • decompressore automatico
  • tendicatena della distribuzione
    anche in questo caso vi invitiamo a leggere il paragrafo dedicato al rumore metallico.

Rumore metallico motore diesel o benzina

Il rumore metallico che si può percepire sulla parte anteriore del motore, potrebbe essere collegato a problemi della catena di distribuzione. La cinghia o catena di distribuzione, se è usurata o allentata, può produrre uno sferraglio, un rumore metallico.

In alternativa potrebbe trattarsi del tenditore della cinghia di distribuzione o della puleggia dell’albero a gomiti. Anche un cedimento dei cuscinetti della pompa dell’acqua può causare questo tipo di rumore.

Motore rumoroso a freddo

Quando il rumore anomalo emesso dal motore si verifica solo quando l’auto è a freddo, si tratta probabilmente della puleggia del tensionatore della cinghia servizi. Consultate un meccanico per assicurarvi che si tratta della puleggia del tensionatore. In questo caso non dovreste affrontare alcuna spesa ma al momento del prossimo cambio della cinta servizi, fate controllare in modo più accurato anche il tensionatore.

Se vi è una perdita della pompa dell’acqua, il liquido potrebbe causare ruggine sulla cinghia di distribuzione e causare così un rumore metallico anche a freddo.

Se il rumore si manifesta con vibrazioni con motore a freddo, è necessario controllare le candele, i cavi a T e tutto il circuito di accensione. Non solo, sarà necessario controllare i bulloni di fissaggio del motore e le boccole della barra di ancoraggio.

Motore rumoroso dopo cambio olio

Innanzitutto assicuratevi di aver usato l’olio motore giusto. Prima del cambio olio motore dovreste controllare sempre la targhetta d’identificazione viscosità olio posta in prossimità del serbatoio nel vano motore. Controllate la viscosità olio insieme alla scheda olii e liquidi specifica per ogni veicolo. Se avete sbagliato olio motore, provvedete a sostituirlo prontamente.

Ticchettio dal motore

Se il vostro motore emette un ticchettio costante che varia in rapporto alla velocità di rotazione, potrebbe trattarsi delle valvole. Se vi è un eccessivo gioco delle valvole o se queste sono usurate, potrebbe presentarsi un ticchettio. Anche l’usura delle punterie o dell’albero motore può presentare lo stesso sintomo.

Se il ticchettio scompare quando provate ad accelerare e percepite il rumore solo con motore a freddo, potrebbe essersi rotta la valvola di sfiato del basamento.

Motore rumoroso: cosa fare

Non bisogna mai sottovalutare alcun rumore che proviene dal motore o da altre componenti meccaniche dell’auto. Quando percepite un rumore insolito, soprattutto se proviene dal motore, rivolgetevi prontamente alla vostra officina meccanica di fiducia. Se trascurate i primi sintomi, potreste andare incontro a gusti ben più seri maggiorando la spesa da affrontare. Insomma… prima curate e meglio è, sia per la vostra sicurezza, sia per la vostra tasca!

Pubblicato da Anna Sepe il 10 settembre 2016