Come schermare il telepass

Oggi vedremo come schermare il telepass per non incorrere nel doppio pagamento del pedaggio! Quando potrebbe servire dover schermare il telepass? Se state percorrendo una strada a pedaggio e avete bisogno della ricevuta di pagamento, non potrete servirvi del servizio telepas perché l’addebito bancario non costituisce una ricevuta!

In questi casi sarà necessario pagare manualmente allo sportello e se a bordo vi è un telepass meglio che sia schermato! Ancora, se sulla vettura sono presenti due telepass, uno aziendale e uno personale, quando si viaggia per lavoro sarà necessario schermare quello personale.

Schermare il telepass è molto semplice. C’è chi consiglia di tenerlo nel cruscotto dell’auto, chi nella tasca posteriore dei pantaloni e chi di inserirlo in una scatola metallica come quella del caffè. Questi suggerimenti talvolta possono essere efficaci ma molto dipende dal tipo di vettura: molte vetture hanno il parabrezza schermato, quindi per evitare l’individuazione del telepass a bordo del veicolo, basterebbe posizionarlo in modo errato!

Per non avere alcun tipo di dubbio sull’efficacia del sistema adoperato, è possibile acquistare un’apposita scatola schermante. Sono vari i produttori a proporre tali scatola ma meglio acquistarne una brevettata per l’Europa oppure diffusa direttamente dal Punto Blu che vi ha fornito il telepass.

Quelle proposte da Punto Blu si chiamano Blu Box e sono vendute presso tutti i Punto Blu (eccetto quello di Piacenza Sud e Avellino Ovest) d’Italia. Si tratta di scatole dalle dimensioni modeste, realizzate in modo da schermare il segnale emesso dal telepass.

Quando NON bisogna schermare il telepass
In premessa abbiamo visto alcuni casi in cui è necessario schermare il telepass, è ovvio che schermare il telepass per attraversare l’Italia gratuitamente e con lo scopo di truffare la società Autostrade è una pratica del tutto illegale.

La Polstrada di Bari ha scoperto una maxitruffa ai danni della società Autostrade, alcuni utenti sono riusciti a truffare la società Autostrade per circa 25.000- 30.000 euro al mese. Come facevano? Schermando il telepass! Con Telepass neutralizzato, l’utente entra in autostrada così da evitare che il computer registri il passaggio. L’ingresso si effettua nella corsia con ritiro manuale dello scontrino. Al varco di uscita, invece, si riattiva il telepass e si varca la corsia riservata agli abbonati, qui la barra non si alza, allora l’utente contatterà a voce l’assistenza del casellante segnalando un difetto al telepass e affermando di essere entrati solo al varco autostradale precedente! Il risultato? L’utente riesce ad attraversare tutta Italia pagando poco più di un paio d’euro!

Altre informazioni, se avete intenzione di bloccare il telepass, consultate la procedura nell’articolo Furto Telepass, procedure di blocco.

Pubblicato da Anna Sepe il 18 agosto 2013