Come pulire l’interno dell’auto

come pulire interni auto

Come pulire l’interno dell’auto: le istruzioni per la corretta pulizia dell’abitacolo dell’auto. Come si puliscono gli interni della macchina con rimedi naturali e non.

Nel periodo estivo l’abitacolo della nostra auto è messo a dura prova da salsedine, sabbia e polvere, in inverno arrivano stivali sporchi di fango, acqua e… tra le piaghe sempreverdi troviamo residui organici di ogni genere, dal cibo alle bevande, per non parlare di macchie di make up e sostanze indefinite. Gli interni auto finiscono per diventare lerci in qualsiasi periodo dell’anno! Tocca a noi automobilisti eliminare un po’ di spazzatura e disordine sparso.

Per prima cosa, eliminate tutto l’accumulo superfluo: bottiglie d’acqua, fazzoletti, ombrello… solo dopo questo passo preliminare si può passare alla vera pulizia dell’abitacolo.

Personalmente non trattengo disordine in auto e preferisco provvedere alla pulizia della mia Audi A3 in piena autonomia. L’ultima volta che la portai presso un autolavaggio, mi ritrovai con il delicatissimo rivestimento in pelle delle portiere rovinato. Da questa esperienza ho imparato che non c’è migliore pulizia di quella che si può operare con le proprie mani, soprattutto quando si parla di oggetti personali e preziosi come un’auto!

Come pulire gli interni auto

Per igienizzare gli interni è possibile usare il classico vaporetto, ovvero un dispositivo che usa il vapore per pulire a fondo ogni tessuto. Per capire l’efficacia di questo strumento, vi basterà pensare che in casa è usato per eliminare gli acari della polvere dal materasso.

Il vaporetto può essere usato per pulire l’abitacolo dell’auto in ogni sua parte: dai sedili al cruscotto, dal tetto interno dell’auto ai vetri, comprese portiere e portaoggetti. Insomma, con questo strumento si può pulire tutto… ma attenzione ai rivestimenti!

Interni in pelle

Se i sedili sono in classico tessuto si può proseguire tranquillamente; al contrario, chi come me ha interni in pelle, non può usare il vaporetto. C’è chi consiglia l’impiego del vaporetto anche con gli interni in pelle ma si tratterebbe di una procedura rischiosa: la pelle tende a “rilassarsi” quando sottoposta a una fonte di calore, è per questo stesso motivo che si sconsiglia di lasciare l’auto con interni in pelle in pieno sole!

Gli utenti che hanno l’auto con interni in pelle potranno usare il vaporetto “solo” per pulire:

  • vetri interni ed esterni – specchietti – proiettori
  • portaoggetti – tetto interno dell’auto
  • consolle centrale
  • tappeti
  • fondo dell’auto
  • pedali di freno, acceleratore ed eventuale frizione
  • interno del baule
  • vano motore, interno del motore dell’auto

Insomma, tutto eccetto i sedili.

Come pulire l’interno del’auto: i sedili

Chi ha i sedili in tessuto può adoperare il generatore di vapore. Per i pulire i sedili in pelle, vi consigliamo di seguire i nostri consigli riportati nell’articolo-guida: Come pulire i sedili dell’auto dove vi consigliamo i migliori prodotti per l’igiene dell’abitacolo della macchina e diverse soluzioni fai da te.

Tornando ai pulitori a vapore, in commercio c’è solo l’imbarazzo della scelta sui dispositivi da usare. I pulitori a vapore si differenziano per un gran numero di caratteristiche: pressione, accessori disponibili, capacità del serbatoio, assorbimento di energia, brand… Tra le varie proposte di mercato vi segnaliamo quelle che secondo la nostra esperienza hanno un miglior rapporto qualità/prezzo.

pulizia interni auto

Come è chiaro dalla foto, questi dispositivi si mostrano utili sia nel pulire gli interni dell’auto, sia per le componenti esterne, anche quelle più “difficili” come i cerchi.

Polti Vaporetto Classic 65
Chiariamo subito una cosa: la linea Polti non è affatto economica ma ha il vantaggio di una lunga garanzia e soprattutto di ottime performance e una ricca linea di accessori. Il vaporetto appena segnalato (nella foto in alto), deve le sue prestazioni al generatore di vapore ad alta pressione. Il generatore raggiunge una pressione di 4 bar e tra gli accessori compresi vi è una spazzola per gli interni auto e un tergivetro. Il prezzo è di 163 euro, con spedizione gratuita, se il prezzo vi sembra alto sappiate che nei negozi arriva a raggiungere un esorbitante costo di 199 euro.

Clatronic DR-2930
Chi vuole uno strumento più maneggevole e soprattutto più accessibile, può puntare a generatori di vapore anonimi che comunque fanno il loro dovere. Tra i vari segnaliamo Clatronic DR che con la spazzola per tessuti è risultato utile per la pulizia del mio baule e della tappezzeria bassa. Il dispositivo si acquista con circa 34 euro con spese di spedizione comprese nel prezzo.

Per una panoramica generale sui generatori di vapore vi rimandiamo alla pagina Amazon: Vaporetti su Amazon, prezzi e modelli.

Se state cercando metodi alternativi per pulire l’interno dell’auto, vi consigliamo di leggere l’articolo-guida Come pulire la tappezzeria dell’auto dove segnaliamo prodotti e soluzioni fai da te per pulire gli interni auto.

Pubblicato da Anna Sepe il 27 novembre 2015