Come noleggiare un’auto e come guidare in America

come guidare in America e come noleggiare un'auto

Gli Stati Uniti d’America sono una delle mete più ambite dagli italiani e sicuramente, una volta raggiunti, per visitarli al meglio è indispensabile noleggiare un’auto.

Guidare negli Stati Uniti richiede anche di conoscere una serie di importanti informazioni che condividerò con cui in questo mio articolo, forte della mia esperienza di 6 mesi trascorsi negli Stati Uniti, in California, e di altri viaggi effettuati nel corso degli ultimi anni in altri stati.



Come noleggiare un’auto in America

Il processo di noleggio di un’auto negli Stati Uniti d’America è del tutto analogo a quello previsto in Italia: dopo le uscite dell’aeroporto troverete gli stand delle principali compagnie di autonoleggio internazionale oltre ad alcune locali.

Scegliete una compagnia internazionale come Hertz o Avis e andrete sul sicuro, ricevendo la vostra auto in pochi minuti, dopo aver presentato patente (italiana e per alcuni stati internazionale), passaporto e carta di credito.

Mi raccomando, appena salite in auto, ricordatevi di allacciare la cintura di sicurezza o potreste rischiare grossi guai.

Ricordatevi inoltre che negli Stati Uniti la stragrande maggioranza delle auto noleggiate e in circolazione sono provviste esclusivamente di cambio automatico.

Se siete abituati a guidare con cambio manuale non avrete eccessivi problemi dopo pochi minuti di pratica. I problemi, se mai, sono per gli americani che devono imparare a guidare con il “nostro” cambio manuale quando vengono in Italia! 😊

Validità della patente italiana negli Stati Uniti

Iniziamo con le buone notizie: in alcuni tra i più popolari stati americani potrete guidare, per un periodo limitato a 30, 60 o 90 giorni, esibendo solo la vostra patente italiana in corso di validità accompagnata dal modulo ESTA o dal vostro visto di breve durata. Questi stati includono: California, Colorado, Florida e Nevada oltre a Alabama, Alaska, Idaho, Iowa, Michigan, Minnesota, Mississippi, Missouri, Montana, Nebraska, North Carolina, North Dakota, Ohio, Oregon, South Dakota, Utah, Washington e West Virginia.

In molti altri stati la patente italiana è valida solo se accompagnata da patente internazionale e sempre per brevi periodi (solitamente 60 o 90 giorni): Arkansas, Georgia, Hawaii, Illinois, Indiana, Kansas, Kentucky, Louisiana, New Hampshire, New Mexico, New York, Oklahoma, Pennsylvania, Rhode Island, South Carolina, Tennessee, Texas, Vermont, Virginia, Wisconsin e Wyoming.

In questo allegato a cura del Ministero degli Esteri aggiornato a gennaio 2018 trovate tutte le norme in dettaglio stato per stato in ordine alfabetico in una pratica tabella.

Se decideste di dotarvi anche di patente internazionale potete trovare tutte le informazioni sui documenti e sul processo da seguire nel nostro articolo: Come ottenere la patente internazionale di guida.

Da che lato si guida negli Stati Uniti d’America

Un’altra buona notizia è che negli Stati Uniti si guida sul lato destro della carreggiata, esattamente come in Italia, per cui non troverete alcuna difficoltà a guidare sulle strade americane, che solitamente sono anche molto ampie e ben curate.

Limiti di velocità in America

… e qui “iniziano i dolori” 😊 Negli Stati Uniti i limiti di velocità sono presi con grande serietà e puntualità. Vi CONSIGLIO CALDAMENTE DI NON SUPERARE I LIMITI DI VELOCITA’ perché potreste rischiare multe molto salate e in alcuni casi estremi anche l’arresto.

Come vengono rilevati i limiti di velocità in America

Negli Stati Uniti, in aggiunta ai tradizionali autovelox a cui siamo abituati anche in Italia la legge consente la rilevazione dei limiti di velocità direttamente da auto, moto o altri mezzi della polizia.

Tenete quindi presente che la vostra velocità potrà essere rilevata anche in assenza di postazioni fisse.

Cosa fare se vi ferma la polizia in America

Questa raccomandazione è sicuramente la più importante che troverete in questo articolo e non esagero scrivendo che potrebbe addirittura salvarvi la vita!

Solitamente la polizia vi inviterà a fermarvi posizionandosi in auto o in moto dietro la vostra auto e attivando il lampeggiante con la sirena.

Una volta che vi sarete fermati NON SCENDETE DALLA VOSTRA AUTO PER NESSUNA RAGIONE.

Dovete infatti restare fermi con le mani sul volante in attesa che l’Officer scenda dal suo mezzo e venga a chiedervi documenti e altre informazioni o vi notifichi come comportarvi tramite l’altoparlante della sua auto.

Non fatevi prendere dal panico, soprattutto se non sapete parlare inglese, ma rispondete sempre con calma e con cortesia, esibendo i documenti richiesti.

Purtroppo negli Stati Uniti i conflitti a fuoco con criminali dotati di pistole o altre armi non sono poco frequenti, soprattutto nei sobborghi di grandi città come Los Angeles per cui è necessario comprendere anche il “punto di vista” della polizia e il loro comportamento che a noi italiani potrebbe sembrare eccessivo.

Sito ufficiale del Dipartimento Trasporti e strade americane

Il sito ufficiale della National Highway Traffic Safety Administration è a vostra disposizione a questo indirizzo: https://www.nhtsa.gov/ e potrà fornirvi ulteriori informazioni sulle strade degli Stati Uniti d’America. Se l’inglese non è per voi un problema potrebbe tornarvi utile.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 28 novembre 2018