Come montare i fari allo xeno

Come montare fari allo xeno

Anno dopo anno, i fari allo xeno stanno diventando sempre più popolari. Le auto di fascia alta montano i fari allo xeno di serie, altri modelli consentono la scelta di proiettori xeno come optional. Chi non ha avuto la fortuna di acquistare una vettura con proiettori xeno di serie, può trovare utile i nostri approfondimenti, sia per quanto riguarda l’omologazione, sia in termini di guida con “come montare i fari allo xeno.

Prima di montare un qualsiasi kit di fari allo xeno sul vostro veicolo, dovrete assicurarvi che quel modello sia stato omologato specificamente per la vostra vettura. Altro preliminare importante… per poter montare i fari allo xeno è necessaria una certa praticità con la meccanica: anche se il lavoro è relativamente semplice e veloce, bisogna armarsi di pazienza e manualità!

I kit Xeno di solito sono forniti con due ballast e lampade h7 (una per ogni faro). Il ballast dovrà essere collegato al retro del box che alloggia la lampada. Per iniziare, dovrete smontare la copertura dei fari proprio come quando avete necessità di cambiare la lampadina: in alcune auto vi è abbastanza spazio per poter operare in tutta libertà, ma in altri modelli, per poter agganciare la nuova lampade e collegare i vari fili, sarà necessario smontare addirittura il paraurti!

Attenzione! Lavorate con la massima delicatezza: le lampade alogene sono agganciate con molle e fascette che possono facilmente “perdersi”, prima di rimuovere un qualsiasi componente cercate di capirne la meccanica così da toccarlo in modo sapiente!

Con ordine bisognerà procedere in questo modo:

  1. smontare i due fari
  2. rimuovere il faro dalla sede e sganciare i connettori elettrici delle lampade. Sganciare anche il motorino dell’assetto fari che è montato sul corpo del faro
  3. rimuovere gli anabbaglianti e disconnettere la lampada ai due fili. Solo ora sarà possibile sganciare i due fermagli metallici che fissano la lampada in sede così da poter estrarre la vecchia lampada alogena. Per sganciare i fermagli bisognerà effettuare una leggera pressione per poi tirare verso l’esterno.
  4. Impugnando le lampade allo xeno alla base (meglio non prenderle all’altezza del vetro perché molto fragile), procedere inserendole nel vano lampada, l’aggancio delle lampade è quasi a incastro. Se le lampade xeno non calzano perfettamente, vuol dire che non sono adatte alla vostra vettura. SE notate che le lampade xeno h7 sono troppo ingombranti, non cercate di “spingerle” nell’alloggio fari, piuttosto sostituitele con un modello più piccolo come xeno h7r. Una volta alloggiate le lampade xeno, agganciare i nuovi connettori.
  5. Praticate sul tappo che chiude il faro, un foro dal diametro di circa 3 centimetri. Fissate nel foro il tappo in gomma che trovate nel kit xeno (il tappo in gomma servirà a impedire eventuali infiltrazioni di acqua). Fate passare nel foro i cavi che dal nuovo faro xeno arrivano fino al ballast. Fissate il ballast nel cofano motore, in una posizione concessa dalla lunghezza dei cavi!
  6. Ripetete il lavoro su entrambi i fari.

Un altro nostro articolo che potrebbe interessarti leggere è: Meglio fari LED o Xenon?

Pubblicato da Anna Sepe il 29 settembre 2013