C4 Picasso, eletta Auto dell’anno nella categoria Station Wagon

La Citroen C4 Gran Picasso (a questo link allestimenti, prezzi, caratteristiche e galleria fotografica), con il suo terzo restyling, è stata eletta auto dell’anno grazie alla sapiente miscela di tecnologia, estetica e comfort.

Appena si sale a bordo della Citroen C4 Gran Picasso si notano, sulla plancia, due grandi display digitali: il più grande display ha una diagonale da 12 pollici subito seguito da un secondo schermo da 7 pollici, si tratta di un touch screen dal quale l’utente potrà gestire sistemi multimediali, climatizzazione, navigatore…. A bordo i vani portaoggetti non mancano, le finiture sono buone e prive di aspetti plastici.

prezzi della gamma C4 Picasso partono da 22.800 euro per l’allestimento Attraction con motorizzazione 1.6 Vti 120 a 5 marce, il top di gamma si porta a casa con 31.800 euro della configurazione Exclusive e motore 2.0 BlueHDi 150 con cambio manuale a 6 marce e sistema Start&Stop.

Dopo quelli assegnati dai tre grandi media tedeschi, Auto Motor und Sport, Auto Bild e Auto Zeitung, CITROËN riceve un nuovo riconoscimento, questa volta arriva dal Regno Unito dove la Nuova Grand C4 Picasso è stata eletta Auto dell’anno nella categoria Station Wagon da BBC Top Gear Magazine, autorevole voce inglese.

Il nuovo riconoscimento non è certo una sorpresa per il costruttore francesa, già il 26 novembre, la Citroen C4 Gran Picasso è stata eletta a Düsseldorf come “Miglior Monovolume d’Importazione” sulla rivista tedesca di settore “Auto Zeitung”, uno dei più importati magazine automobilistici tedeschi. Una conferma del grande successo del modello sono le critiche positive collezionate anche in Italia con le varie prove su strada ma soprattutto, una prova tangibile è il volume di vendite: sono già stati venduti oltre 45.000 esemplari.

La C4 Picasso ha le carte in regola per percorrere “molta strada”, uno stile forte ed espressivo, interni in spirito loft, tecnologie al servizio del benessere e motorizzazioni sempre più efficienti, con una versione best in class a 98g/km di CO2 (e-HDi 90 ETG6) e la nuova motorizzazione BlueHDi 150. Questa motorizzazione risponde alla Norma Euro 6, e integra un modulo SCR (Selective Catalytic Reduction), l’unica tecnologia in grado di ridurre notevolmente le emissioni di Nox (-90%) e di CO2.

Pubblicato da Anna Sepe il 5 dicembre 2013