Cavo traino auto: come si usa

cavo traino auto

Cavo traino auto: come si usa, cosa dice la legge, quanto costa e dove comprare per risparmiare. Trucchi e consigli sull’uso del cavo traino.

Cavo traino, chi non vuole correre il rischio di dover contattare il servizio traino dovrebbe averne sempre uno a bordo. Nell’articolo come trainare un’auto vi abbiamo segnalato le tariffe richieste dal soccorso stradale per trainare una vettura. In questa pagina vedremo che cos’è il cavo traino e come si usa per trainare in sicurezza un’altra auto.

Cavo traino: cos’è

Il cavo traino è un dispositivo che serve per offrire un solido collegamento tra due vetture.

Il codice della strada non mette limiti agli strumenti da usare come cavi traino: possono essere catene, barre rigide o semplici funi. L’unica imposizione di legge è la robustezza. La portata del cavo deve essere superiore al peso della vettura che intendete trainare.

Il cavo traino auto dovrà essere lungo 4 metri. Per trainare un’altra macchina, guidate con cautela mantenendo una velocità costante di 30 km/h.

Quando si usa un cavo traino, cercate di evitare brusche frenate, quindi rallentate con largo anticipo in prossimità di incroci o segnali di Stop.

L’automobilista dovrà essere abile da riuscire a mantenere una tensione costante della fune di traino così da evitare scossoni.

Cavo traino: come si usa

Cavi traino, come si usano? Ecco cosa prescrive la legge.

  • Quattro frecce
    L’auto che viene trainata deve avere attive le quattro frecce. Se l’auto trainata non dispone delle quattro frecce dovrà apporre sul retro il segnale di pericolo o di carico sporgente (il triangolo catarifrangente o il quadrato con strisce oblique bianche e rosse).
  • Avvisatore
    Il cavo traino deve essere ben visibile alle altre vetture. Segnalatelo con un avvisatore. Se vi trovate in una situazione di emergenza potete legare alla fune il giubbetto segnaletico, dotazione obbligatoria da tenere a bordo.
  • Dove usare il cavo traino
    Il cavo traino non può essere usato ovunque. In tangenziale, in autostrada o nelle strade extraurbane non è possibile trainare un’altra macchina. Nelle strade appena citate bisogna rivolgersi necessariamente al soccorso stradale.

Cavo traino auto: dove comprarlo per risparmiare

I prezzi dei cavi traino per auto non sono eccessivamente alti anche se in alcuni negozi, le corde da traino possono arrivare a superare il prezzo di 50 euro. Molto dipende dal produttore ma ancora di più dalla concorrenza. Per strappare i prezzi più bassi è possibile sfruttare la compravendita online.

Su Amazon, un ottimo cavo traino per auto, capace di trainare automezzi fino al peso di 5 tonnellate, è proposto al prezzo di 19,06 euro con spedizione gratuita. Si tratta del Cavo traino Carpoint che presenta un diametro di 18 mm e un imballo compatto e facile da trasportare nel cofano o nelle tasche laterali delle portiere.

Chi vuole risparmiare può acquistare la corda traino Simply che presenta la medesima portata ma un prezzo di 15,24 euro con spedizione gratuita. L’imballo risulta leggermente più ingombrante del precedente. I due cavi da raccordo sono abbastanza robusti e hanno un’apertura tale da fissarsi anche ai ganci traino più robusti e dallo spessore tubolare anche superiore ai 14 mm.

Abbiamo segnalato questi due prodotti perché considerati dall’ottimo rapporto qualità/prezzo e per le opinioni positive degli utenti che hanno già avuto modo di testare i cavi per trainare auto o addirittura furgoni.

Altre dotazioni da usare in combinazione del cavo traino:

Pubblicato da Anna Sepe il 22 gennaio 2016