Le sigle dei pneumatici per moto

sigle pneumatici moto

Vi abbiamo già descritto il significato delle sigle degli pneumatici; oggi rimaniamo in tema parlando di sigle pneumatici per moto.

Le sigle pneumatici celano il medesimo significato, sia se si tratta di gomme per moto, sia se parliamo di gomme per auto. La differenza fondamentale tra le sigle pneumatici per moto e quelle presenti sulle gomme delle auto sta nella categoria velocità. Se la “categoria velocità” delle automobili va da un minimo di 120 km/h contrassegnato con il codice alfabetico L, nelle sigle pneumatici delle moto possiamo trovare codici che indicano velocità minori compatibilmente alla velocità di punta della motocicletta in questione. Per comprendere la velocità massima alla quale può spingersi quella gomma, vi rimandiamo al paragrafo dedicato alla tabella dei codici velocità.

Oltre alle classiche sigle pneumatici elencate nell’articolo “Sigle pneumatici, capirle per scegliere meglio”, sul lato di una gomma si trovano indicazioni quali marca e nome del prodotto. Aiutandoci con l’immagine in alto, vediamo subito come leggere le sigle pneumatici moto.

Come leggere e capire le sigle pneumatici delle moto

1 e 2) Larghezza e altezza
Larghezza e altezza della sezione espressa in millimetri, come percentuale rispetto alla larghezza della sezione.

3) R o RZ
R indica che lo pneumatico è a struttura radiale; se lo pneumatico a struttura radiale è utilizzabile a velocità superiore ai 240 km/h, il simbolo che si leggerà sarà ZR.

4) Diametro della sezione.

5) Indice di carico
Indica il carico massimo supportato dalla ruota. Si tratta di un numero in codice che, secondo una tabella, indica il carico massimo ammesso sulla ruota.

6) Categoria di velocità
Si tratta di un codice alfabetico che, secondo una tabella, indica la velocità massima alla quale può essere usato lo pneumatico; nelle prove di omologazione, questa velocità viene mantenuta per 20 minuti e alla fine di essa lo pneumatico non deve presentare danni. La tabella delle velocità è disponibile nell’articolo Sigle pneumatici e velocità massima.

7) Marca
Il nome del produttore

8) DOT
Marcature e sigle pneumatici secondo le norme USA. La sigla DOT sta per Department of Transportation.

9) “Tubeless”: può essere utilizzato senza camera d’aria.

10) Neve
Simbolo che indica uno “pneumatico da neve”.

11) M+S
Indica uno pneumatico “per uso invernale”, cioè particolarmente adatto per pioggia, neve sciolta e fango e basse temperature; inadatto per uso ad alte temperature.

12) Omologazione
Marchio di omologazione che, può seguire il Regolamento ECE-ONU oppure la Direttiva 92/23. Il numero dentro la cornice indica il Paese di omologazione, i numeri dalla terza cifra in poi fuori della cornice indicano il numero di omologazione.

13) Run Flat
Simbolo indicante che lo pneumatico è di tipo “run flat”, in grado cioè di funzionare anche sgonfio ad una velocità di almeno 80 km/h per una distanza di 80 km; in questo caso è presente anche la lettera F prima diametro del cerchione.

14) Sigla TWI
E’ posta in corrispondenza dell’indicatore di usura, si tratta di un tassello che compare all’interno di una scanalatura del battistrada ed è utile a farci capire quando la gomma ha raggiunto lo spessore minimo di legge di 1,6 mm.

Per completare la tabella delle velocità proposta nell’articolo intitolato Sigle pneumatici e velocità massima riportiamo i valori più bassi che è possibile trovare sul lato di pneumatici di scooter o modo di bassa cilindrata.
Codice D -> velocità massima 65 km/h
Codice E -> velocità massima 70 km/h
Codice F -> velocità massima di 80 km/h
Codice G -> velocità massima di 90 km/h
Codice J -> velocità massima di 100 km/h
Codice K -> velocità massima di 110 km/h
Codice L -> velocità massima di 120 km/h

Pubblicato da Anna Sepe il 13 maggio 2015