Rimborso chilometrico, come si calcola

Le aziende con dipendenti che si muovono per lavoro con la propria auto personale possono avvalersi di una procedura per il calcolo del rimborso chilometrico in modo da provvedere alla spesa carburante: in base al tipo di strada percorsa e al modello dell’auto si può infatti calcolare i reali consumi del guidatore.


La procedura per il calcolo del rimborso chilometrico si può effettuare online ed è piuttosto semplice; basta collegarsi alla pagina Aci Rimborso Chilometrico: le quote riscontrabili sul sito dell’ACI vengono regolarmente aggiornate e sono comprensive di IVA

Calcolo rimborso chilometrici, la procedura
I valori calcolati attraverso il sito dell’ACI possono anche valutare la reale economicità di un modello di auto rispetto a un altro, dato che il confronto è assolutamente oggettivo.
Ogni vettura prevede dei valori che vengono calcolati in base a parametri oggettivi e inequivocabili come categoria di veicolo, marca, alimentazione.

Per calcolare i costi chilometrici dell’auto andate dunque sul sito web dell’ACI. A questo punto sarà sufficiente cliccare su “Effettua il Calcolo” in fondo alla pagina, inserire i dati richiesti ed ecco fatto!
Vi comparirà una schermata con il riepilogo dati, i costi non proporzionali (quota interessi, tassa automobilistica ovvero il bollo e il premio assicurativo RCA), i costi proporzionali €/km (quota capitale, carburante, pneumatici, manutenzione e riparazione) ed infine i costi complessivi per le percorrenze annue richieste.

Per quanto riguarda i furgoni possiamo scegliere di calcolare il costo chilometrico anche al netto dell’IVA: basta selezionare l’apposita opzione nel semplice pannello attraverso il quale è possibile inserire tutti i dati necessari al calcolo. Lo strumento di calcolo del rimborso chilometrico è dunque molto semplice da utilizzare, ma estremamente utile. Per gli utenti Apple, è disponibile anche un’applicazione che consente di consultare i valori del rimborso senza passare dal sito dell’Aci: si chiama Costi Chilometrici.

Rimborso chilometrico, prezzo dei carburanti
Il calcolo del costo chilometrico dipende da tanti fattori, uno dei quali è il costo del carburante. Tuttavia il costo del carburante non è assoluto: non tutti i distributori hanno lo stesso prezzo carburanti. Per questo motivo non è facile studiare un criterio di rimborso efficace e unico per tutti i diversi tipi di vettura e di utilizzo.
Per sopperire a questo inconveniente l’ACI basa i propri conteggi sui prezzi dei carburanti comunicati dal Ministero dello Sviluppo Economico (per benzina, gasolio e GPL) e da Metanauto (dal 2008 solo per il metano). Gli importi dei costi chilometrici vengono costantemente aggiornati al mese corrente.

Pubblicato da Anna Sepe il 27 gennaio 2015