Nuova Mini 2014, prezzi e novità di stile

Tra le novità 2014, è attesa per marzo la terza serie di Mini. E’ davvero difficile eseguire restyling e aggiornamenti a un’auto icona come la Mini: amata da tutti per il suo stile inglese, per le sue forme e le sue linee, la rivisitazione della terza generazione di Mini non può concedersi sbavature ne’ errori.

Per fortuna così è stato e la nuova Mini 2014, già ordinabile da dicembre ma con consegna in primavera, resta simile alle sue sorelle più datate; le differenze tra la nuova Mini 2014 e le sorelle maggiori dell’era BMW saltano all’occhio soprattutto osservando il retrotreno anche se non mancano modifiche al frontale, agli interni e qualche novità sotto al cofano.

Il frontale si presenta con i classici fari circolari, ma questa volta sono contornati da luci diurne a led, la calandra esagonale e i fanali più grandi si fanno notare ma non stravolgono lo stile nativo della precedente generazione di MINI. La nuova Mini sembra essere più spaccona e non solo per la sua bocca larga (la mascherina è ingrassata un po’): guadagna 10 cm raggiungendo la lunghezza totale di 382 cm, la Mini cresce anche in altezza e con 4 cm in più raggiunge il metro e 72cm. Queste maggiorazioni consentono 3 cm extra al passo regalando più spazio a bordo: la spaziosità di bordo è sempre stato un grosso limiti per la Mini e per fortuna un miglioramento riguarda proprio questo! Il baule passa dalla capacità di 160 litri del modello passato ai 211 litri del modello 2014.

GUARDA LE FOTO DELLA MINI 2014

Sotto al cofano vediamo il debutto di tre nuovi motori turbo, disponibili anche con cambio automatico. L’inedito tre cilindri a benzina 1.5 da 136 cavalli della Cooper si porta a casa con un prezzo a partire da 20.700 euro, si fa pagare di più il 2.0 a quattro cilidri da 192 cavalli che con il modello 2014 Mini Cooper S ha un prezzo a partire da 24.950 euro. Chi preferisce risparmiare sulle spese di gestione può scegliere il diesel che con 116 cavalli del 1.5, sempre a tre cilindri, ha un prezzo che parte da 21.950 euro.

GUARDA LE FOTO DELLA MINI 2014

Sul retro le differenze diventano palpabili a partire dai fanali che, sviluppandosi in verticale, sono più grandi rispetto al modello in pensione. Di profilo vediamo la base dei vetri laterali che è più alta e si fa notare il passaruota in plastica. Salendo a bordo si possono osservare le modifiche alla plancia: il tachimetro è posto dietro al volante ma ciò che si nota subito è il bordo a LED che contorna il tipico strumento di controllo centrale che, a secondo della modalità di guida, cambia colore. La nuova Mini Cooper 2014 dice addio alle chiavi e al suo posto inserisce una levetta appena sotto la plancia.

Pubblicato da Anna Sepe il 30 dicembre 2013