E’ arrivata la nuova BMW X5

Questo novembre 2013 è arrivata nelle concessionarie la nuova BMW X5, che si propone al pubblico in un’inedita veste elegante e riflessiva. A prima vista salta subito all’occhio l’assenza del frontale pieno e delle linee robuste, la nuova BMW x5 appare così più elegante e meno muscolosa. Le dimensioni restano pressappoco invariate, la nuova generazione di BMW x5 porta con sé 3 cm in più di lunghezza rispetto alla sua antenata, le proporzioni della carrozzeria non cambiano e nella gamma spunta la versione con sola trazione posteriore.

La trazione integrale su un suv come l’X5 non fa altro che aumentare i consumi. Chi cerca potenza e guida con brio, più che un suv dalle sembianze di un crossover elegante dovrebbe acquistare una sportiva o una berlina più aggressiva! Di certo non dovrebbe mettere le mani sul volante dell’X5!

Chi necessita di molto spazio, sicurezza, lusso e comfort potrà, con questa nuova generazione di X5, optare per un propulsore più intelligente e dai consumi più contenuti: il 2.0 diesel da 218 CV disponibile, pre la prima volta su X5, con trazione posteriore. Questo modello si aggiungerà alla gamma a cavallo tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014.

Al lancio di questo novembre sono stati disposti i propulsore da 258 a 449 CV, a fine anno si aggiungeranno pure i 3.0 a benzina con la potenza di 306 cavalli. Non manca la scelta a gasolio che propone 313 cavalli.

Tutti gli allestimenti della nuova BMW x5 dispongono di un sistema per l’efficienza del carburante, il meccanismo, modificando -tra le altre cose- la risposta dell’acceleratore, aiuta a risparmiare carburante. Altra tecnologia aggiunta è quella che arresta l’auto per evitare tamponamenti. Come preannunciato, le proporzioni esterne non cambiano ma i 3 cm in più regalano maggiore spaziosità di bordo con una capacità di carico che passa dai 620 litri della generazione precedente ai 650 litri dell’ultima X5.

Se per quanto riguarda il look esterno abbiamo potuto vedere solo un ammorbidimento delle linee, nell’abitacolo il discorso cambia drasticamente con un disegno del tutto inedito. In primis, si nota la plancia che sviluppandosi in orizzontale sottrae meno spazio ai passeggeri, spiccano subito due sistemi, quello multimediale e d’illuminazione. Il display del sistema multimediale montato a sbalzo sembra quasi un tablet integrato, infatti le dimensioni sono proprio analoghe a quelle dei tablet (10,3″). Seconda chicca, l’illuminazione ambientale che oltre alle classiche luci che illuminano l’abitacolo partendo dalla plafoniera, dalle porte e dalla zona piedi, aggiunge un elegante led che corre da un lato all’altro della zona superiore del cruscotto estendendosi in un tutt’uno tecnologico sulle porte. Tre le tonalità cromatiche disponibili e selezionabili in qualsiasi momento: bianco, azzurro o arancione, alternabili tra di loro zona per zona (molto utile a Natale!).

Proprio come la ix35 della coreana Hyundai, anche sulla nuova tedesca x5 non manca un pannello di controllo sensibile al tatto. Non parliamo del sistema multimediale ma del ConnectedDrive che monta una nuova configurazione per il joystick i-drive: ora è sensibile al tatto e permette di essere utilizzato come un mouse o all’occorrenza come micro-pad su cui scrivere le lettere che sono necessarie per inserire una destinazione sul navigatore o attivare un comando. La terza generazione della BMW x5 ha un prezzo che parte da 55.405 euro per la versione 25d sDrive.

Pubblicato da Anna Sepe il 29 ottobre 2013