Le Moto che si possono guidare con la patente A2

moto per patente a2

Moto per patente A2: quali sono le moto che si possono guidare con la patente A2? Ecco un elenco, i prezzi e le fotografie delle moto per patente A2.

Chi dispone della patente A2 può guidare motocicli entro i 35 kW di potenza. Il limite di 47,6 cavalli (corrispondenti a 35 kW) è stato fissato a partire dal 19 gennaio 2013 mentre prima di questa data, il limite era fissato a 34 cavalli, cioè 25 kW.

Il mercato propone moto appositamente depotenziate per i possessori di patente A2. Le moto depotenziate non devono derivare da un motore che in origine sviluppi oltre i 70 kW (95,2 CV) di potenza. Le moto devono avere un rapporto peso-potenza non superiore ai 0,2 kW/kg, quindi, in caso di moto depotenziate, il peso dovrà essere almeno di 175 kg.

GUARDA LE FOTO E I PREZZI DELLE MOTO PER PATENTE A2

Patente per moto
Esistono diverse categorie di patente per moto, oltre alla già citata patente A2 (si prende con un’età minima di 18 anni), vi è la patente A1 (età minima 16 anni e potenza massima fissata a 11 kW) e la patente A senza limiti (la patente A prevede la guida di qualsiasi cilindrata e va a sostituire la vecchia patente A3). Per passare dalla patente A2 alla A3 (A illimitata) è necessario rifare l’esame pratico dopo due anni su un motociclo di almeno 40Kw di potenza.

GUARDA LE FOTO E I PREZZI DELLE MOTO PER PATENTE A2

Le nuove norme impongono limiti più restrittivi per i neopatentati: per i primi tre anni non si possono percorrere strade extraurbane principali a più di 90 km/h (il limite è di 100 km/h) e autostrade a più di 100 Km/h (il limite generale è di 130 km/h).

Moto per patente A2

Con l’entrate in vigore della nuova normativa, abbiamo assistito a una variazione anche delle moto che i titolari di patente A2 possono guidare. Vediamo quali moto si possono guidare con la patente A2, in primis ecco un elenco delle moto per patente A2 appositamente sviluppate dai costruttori:

  • Kawasaki Ninja 300 (prezzo, 5.590 euro con ABS)
  • Kawasaki KLX 250 (prezzo, 5.150 euro)
  • Kawasaki Z300 (prezzo, 5.190 euro con ABS)
  • Kawasaki Z250 SL (prezzo, 4.290 euro)
  • Honda CBR 300 R (prezzo, 4.800 euro con ABS)
  • Honda CB 500 F
  • Honda CB 500 R
  • Honda CB 500 X
  • Suzuki Inazuma 250
  • Yamaha YBR 250, disponibile anche 125 per Patente A1

Moto per patente A2, le depotenziate
Tra le moto che possono essere depotenziate per poter essere a norma di legge per chi ha la patente A2, c’è l’Aprilia Dorsoduro 750, un motard prestazionale nato dalla collaborazione con il Reparto Corse Aprilia. Il Dorsoduro 750 ha un motore di cilindrata 749 cc e una potenza iniziale di 92 cv (67,3 kW) da depotenziare e portare a 35 kW. Come precedentemente anticipato, quando si parla di moto depotenziate bisogna considerare motocicli con un peso di almeno 175 kg. La Dorsoduro 750 di Aprilia pesa 186 kg.

GUARDA LE FOTO E I PREZZI DELLE MOTO PER PATENTE A2

La più piccola di casa Harley Davidson, la 883R, pesa 251 kg, si tratta del modello d’ingresso di Casa Milwaukee con 883 cc.

La Triumph Street Triple è la naked inglese da 183 kg, con un motore a tre cilindri da 675 cc, 12 valvole e raffreddamento a liquido. Questa moto, non depotenziata, eroga una potenza di 106 cavalli a 11.850 giri/min.

La Moto Guzzi V7 è la motocicletta più adatta agli amanti del vintage e del glamour evergreen. Il fascino è da anni 70 ma il motore è tutt’altro che “datato” con ben 744 cc di cilindrata. Pesa 182 kg.

Pubblicato da Anna Sepe il 7 febbraio 2015