Moto Ferrari, da sogno a realtà

moto ferrari

Era il 23 maggio 1990 quando da Maranello, una lettera firmata Piero Ferrari autorizzava la costruzione della prima moto Ferrari della storia. Da allora molta acqua è passata sotto i ponti e si ritorna a parlare di prototipi, progettazioni, brevetti e… una nuova moto Ferrari.



Una nuova moto Ferrari è il sogno di ogni motociclista, degli appassionati del cavallino e di tutti gli amanti della velocità. Il sogno è diventato realtà negli anni Novanta e a sentire certi rumors, la Ferrari potrebbe star progettando, in assoluto segreto, un nuovo modello di motocicletta. Per alcuni è solo un sogno, per altri potrebbe diventare realtà nel prossimo futuro.

L’indiscrezione è stata riportata anche dai colleghi della ‘Gazzetta dello Sport‘ e sembrerebbe che la Ferrari avrebbe avanzato richiesta di un brevetto in sede europea per un motore a combustione interna bicilindrico con struttura a V, un motore tipico per la messa a punto di una motocicletta.

Se la nuova moto Ferrari diventasse realtà, il cavallino rampante farebbe scintille nel mondo delle due ruote dando filo da torcere a pilastri della velocità in sella come la Ducati. Perché abbiamo accennato solo alla Ducati? Perché sembrerebbe una gara tra marche automobilistiche piuttosto che tra produttori di veicoli a due ruote. La Ducati è di proprietà Audi, quindi del gruppo Volkswagen che ha un target differente rispetto a quello a cui mira il Cavallino, tuttavia anche la Ferrari non è una voce fuori dal coro, facendo parte del gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Un bell’intreccio vero?

In ogni caso, come accennato in premessa, quella di cui si sente parlare negli ultimi tempi, non sarà la prima moto Ferrari della storia.

La Moto Ferrari ufficiale
La Casa automobilistica del Cavallino può vantare una Signora moto venduta all’asta per il valore di 85mila sterline. La moto Ferrari ufficiale sfoggia un motore 4 cilindri in linea di 900 cm3 da 105 CV. Costruita da David Kay che ebbe il permesso di realizzarla direttamente da Piero Ferrari, in onore di Enzo Ferrari.

La moto Ferrari, quella ufficiale, si chiama Ferrari 900 David Kay Engineering, ed è stata venduta all’asta nel 2012 per la cifra di 85mila sterline, circa 105 mila euro. La moto Ferrari ufficiale non è mai stata testata a pieno delle sue capacità ma in virtù del peso (172 kg) e la potenza erogata dal motore (105 cavalli), la velocità massima stimata è intorno ai 265 km/h. La moto Ferrari 900 David Kay Engineerign, mostrata nella foto in alto, monta cerchi da 17″ Astralite, filati a mano e ammortizzatori WPS specifici.

 

moto ferrari

Il prototipo di questa foto è la Superbike Ferrari V4, progettato da Amir Glinik. Non si tratta di un progetto ufficiale (per fortuna direi, dato le forme grottesche) ma di un progetto che “ha combinato il vintage con la modernità”, come ha spiegato lo stesso designer.

Pubblicato da Anna Sepe il 9 marzo 2015