Filtro aria motore sporco

filtro aria motore sporco

Filtro aria motore sporcosintomi e cosa fare. Parliamo di auto e moto e dell’importanza del filtro dell’aria. Come si pulisce e come sostituirlo con il fai da te. Costo e consigli utili.

Tra gli interventi di manutenzione periodica che devi dedicare alla tua moto o alla tua auto, insieme alla sostituzione dell’olio e al rabbocco del fluido refrigerante, vi è anche il controllo e la sostituzione del filtro del motore.

Il filtro dell’aria per il motore è una componente fondamentale in quanto rimuove le particelle solide che sono sospese nell’aria.

Filtro aria motore: a cosa serve

La combustione, per avvenire, necessita di ossigeno così il motore viene costantemente rifornito di aria. L’unico problema è che nell’aria che arriva al motore c’è di tutto: polveri, sassolini, frammenti di foglie, particelle d’olio… tutte sostanze che aspirate, in assenza del filtro, finirebbero direttamente nel motore causando molti danni.

Filtro aria motore sporco: sintomi

Sia se si tratta del filtro aria moto, di un filtro dell’aria motore diesel o benzina, i sintomi sono gli stessi.

Si può registrare una perdita potenza soprattutto ad alti giri, un consumo superiore del carburante e il motore sarà più soggetto a usura. In particolare, le parti più a rischio di compromissione sono le fasce elastiche, i pistoni e le valvole. Per i motori a iniezione elettronica, a rischio sono anche le valvole a farfalla e il flussometro.

Come capire se il filtro dell’aria è sporco. Oltre ai sintomi appena elencati, per capire se il tuo filtro dell’aria è sporco puoi semplicemente smontare il suo alloggio oppure prestare attenzione e notare la presenza di questi sintomi:

  • Rumore di intasamento soprattutto al momento dell’accensione del motore.
  • Perdita di potenza in corsa o rallentamento soprattutto ad alti giri.
  • Rumore graffiante del motorino di avviamento (solo quando il filtro è ormai intasatissimo).
  • Emissione di gas di scarico nero.
  • Aumento del consumo di carburante.
  • Surriscaldamento del motore.

Filtro aria motore sporco di olio: non è raro, il filtro dell’aria del motore può essere bagnato di acqua o addirittura sporco d’olio. L’aria, soprattutto nelle strade trafficate, può essere satura di inquinanti (comprese particelle d’olio) che finiscono dritte nel filtro. Ecco perché in molti casi si consiglia di cambiare il filtro dell’aria motore due volte all’anno.

Filtro aria, ogni quanto cambiarlo

Il filtro aria motore andrebbe sostituito ogni 15.000 km, tuttavia per avere un’idea più chiara su quando cambiare il filtro dell’aria ti consiglio di leggere le prescrizioni della tua casa automobilistica, contenute nel manuale utente del tuo veicolo.

Ci sono altri fattori che poi dovresti considerare: se con la tua auto percorri spesso strade sterrate, viali polverosi e vie di campagna o strade a traffico intenso; in questi casi, la vita del filtro dell’aria si accorcia perché tenderà a sporcarsi più facilmente. La sostituzione deve avvenire una volta ogni sei mesi quando il filtro è più soggetto a usura, oppure dovrai comunque provvedere alla sua periodica pulizia.

Filtro aria: prezzo

Il costo del filtro dell’aria del motore è molto contenuto. Su Amazon si possono trovare a prezzi compresi tra i 7 e i 15 euro anche per i filtri d’aria motore per i veicoli più blasonati. Per tutte le informazioni e scegliere il filtro aria motore adatto al tuo veicolo, ti rimando a “questa pagina Amazon” dove sono disponibili i modelli più diffusi e compatibili con la gran parte dei veicoli in circolazione.

Il filtro aria moto si compra con una spesa ancora inferiore: dai 5 agli 8 euro per filtro aria moto Yamaha, Bmw, Honda, Ducati…

Filtro aria motore sporco, come sostituirlo

Nelle auto più datate, il filtro dell’aria ha una forma a ciambella, mentre oggi il tipo più comune è rettangolare e si trova racchiuso in un apposita scatola con funzione insonorizzante. Una volta aperto il vano motore è facile da individuare. La scatola è generalmente chiusa a incastro o con delle viti (ti servirà un cacciavite o un po’ di pazienza per sollevare la scatola). Come cambiare il filtro aria motore sporco? L’intera procedura è spiegata nella guida dedicata “Come cambiare il filtro dell’aria motore” utile sia per auto a benzina che per filtro motore diesel.

Nella stessa pagina ti spieghiamo come pulire il filtro dell’aria sporco, tuttavia, considerato il basso costo d’acquisto di questo pezzo di ricambio, consigliamo la sostituzione, soprattutto se il filtro dell’aria motore è sporco d’olio o di altre incrostazioni impossibili da rimuovere con un semplice aspirapolvere. In più, quando il filtro dell’aria è in carta, l’aria compressa o l’aspirapolvere, potrebbe danneggiarlo. La pulizia del filtro aria motore sporco con aria compressa o aspirapolvere va eseguita solo su filtri in tessuto e solo quando il filtro è leggermente sporco di polvere e privo di altre incrostazioni (quindi su un filtro sostituito di recente).

Foto di Motbit da muaxe.net

Pubblicato da Anna Sepe il 12 aprile 2018