Dove rinnovare la patente

dove rinnovare patente

Dove rinnovare la patente: le pratiche per il rinnovo della patente possono essere effettuate direttamente presso le ASL o negli ambulatori medici accreditati, infatti, la consegna della richiesta del rinnovo patente sarà effettuata in concomitanza con la visita medica.

Dove rinnovare la patente

Il titolare della patente scaduta o che sta per scadere, dovrà presentarsi dal medico dell’ASL o da medici abilitati per effettuare la visita e consegnare le pratiche del rinnovo patente. Al momento della visita, il titolare della patente scaduta o in via di scadenza dovrà consegnare alcuni documenti come dei bollettini di pagamento (marca a bollo e diritti di motorizzazione), due foto formato tessera, vecchia patente e documento d’identità valido.

Come funziona il rinnovo della patente scaduta

Per il rinnovo della patente, il titolare si dovrà presentare dal medico e una volta superata la visita, il dottore compilerà un documento online e lo invierà telematicamente alla motorizzazione; ecco perché il rinnovo patente, attualmente, non avviene in motorizzazione ma direttamente dal medico che fa da ponte tra l’automobilista e la stessa motorizzazione.

Cosa serve per rinnovare la patente?
Insieme alla foto e alla firma del titolare, bisognerà presentare i bollettini di pagamento dei diritti di motorizzazione e della marca da bollo. Nel paragrafo dedicato ai documenti utili per il rinnovo patente sono elencati tutti i dettagli.

Sempre dal medico, in tempo reale, verrà generata una ricevuta grazie alla quale il titolare di patente scaduta potrà circolare per 60 giorni, in attesa che la nuova patente arrivi per posta a casa (dovrebbero bastare 5 – 10 giorni per ricevere la nuova patente ma per scongiurare qualsiasi ritardo il documento rilasciato dal medico potrà essere usato per ben 2 mesi, insieme alla patente scaduta. Quando la nuova patente sarà recapitata a casa, la vecchia patente scaduta dovrà essere distrutta.

Come rinnovare la patente in anticipo

Le modalità per il rinnovo di una patente non ancora scaduta sono pressoché identiche. Per tutti i dettagli vi rimandiamo all’articolo Come rinnovare la patente in anticipo.

Costi da sostenere per il rinnovo patente

Quanto costa rinnovare la patente? I costi da sostenere per rinnovare la patente ammontano a circa 25 euro ai quali bisognerà aggiungere 6,80 euro per i costi di spedizione del nuovo titolo di guida e i costi della visita medica che variano in base all’ambulatorio scelto. Per risparmiare sui costi di rinnovo patente vi consigliamo di eseguire le visite presso gli ambulatori medici dell’ASL. Il prezzo della visita medica varia da ASL a ASL e da città in città, i costi più bassi ammontano a 18 euro mentre in alcuni casi si sfiorano i 50 euro. Ricapitolando:

  • Marca da bollo
    16 euro di marca da bollo
  • Diritti di Motorizzazione
    9 euro per i diritti di Motorizzazione
  • Visita medica
    da 18 a 50 euro per la visita presso le ASL.
    I costi della visita medica possono arrivare anche a 80 euro presso studi privati.
  • Spese di spedizione
    Quando la patente sarà recapitata a casa, dovrete sostenere il pagamento delle spese di spedizione che ammonta a 6,80 euro.

Documenti necessari per il rinnovo della patente

Al momento della visita medica bisognerà presentare l’attestazione dei pagamenti dei bollettini (la marca da bollo, i diritti di motorizzazione e la stessa visita medica, se eseguita presso un ASL, dovranno essere pagati con versamenti sui dovuti C/C). L’unico costo in contati riguarda il pagamento delle spese di spedizioni da consegnare direttamente al postino.

Insieme alle attestazioni di avvenuto pagamento saranno necessari i seguenti documenti:

  • Documento di identità in corso di validità (Carta d’Identità e/o passaporto)
  • Codice fiscale/Tessera sanitaria
  • 2 Foto formato tessera
  • Patente scaduta o in via di scadenza

Pubblicato da Anna Sepe il 23 maggio 2015