Cosa succede se guido con patente scaduta

cosa succede se guido con patente scaduta

Cosa succede se guido con patente scaduta: rischi e sanzioni. Guidare con patente scaduta da pochi mesi a più di un anno. Tolleranza e analisi dei casi come un incidente con patente scaduta.

Patente scaduta, esiste un periodo di tolleranza?

No, non esiste un tempo di tolleranza. Le sanzioni potrebbero scattare anche se la patente è scaduta solo da pochi giorni! Anche se è diverso guidare un’auto con patente scaduta da un mese piuttosto che tre mesi o un anno! La sanzione, infatti, può aumentare proprio in base alla data di scadenza del titolo.

La mia patente è scaduta da molti anni, quanto tempo ho per rinnovarla?

Se non esiste un periodo di tolleranza in caso di illecito, il Ministero dei trasporti è più “morbido” sulle tempistiche di rinnovo.

L’articolo 126 del codice della strada non dice nulla al riguardo al riguardo quindi, se la patente è scaduta da più di 3 anni la Motorizzazione può (ma non necessariamente deve) chiedere all’automobilista di sostenere di nuovo l’esame teorico e pratico. Entro un limite di tre anni non verrà chiesto di ripetere l’esame, tuttavia dopo i tre anni, la questione cade nelle mani della motorizzazione che dispone il libero arbitrio dato che il Ministero dei Trasporti non ha disciplinato nulla su questa eventualità.

Cosa succede se guido con patente scaduta

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 17 del 22 gennaio 2016 è stato pubblicato un aggiornamento secondo il quale non costituisce più reato guidare senza patente o guidare con patente scaduta. Anche se queste due contravvenzioni non sono reato penale, non mancano sanzioni molto salate per chi è colto a guidare con patente scaduta.

Per chi è colto a guidare con patente scaduta ci sono sanzioni che vanno dai 160 ai 644 euro.

A parte la multa, è prevista una sanzione accessoria che comporta invece il ritiro della patente scaduta da parte delle Autorità. La patente dovrà essere rinnovata entro 10 giorni dal ritiro, quindi l’automobilista avrà tempo 10 giorni per eseguire le pratiche di rinnovo e recarsi presso le autorità per riavere il documento ritirato.

Come anticipato, dal 2016 anche guidare senza patente non è più reputato reato penale ma, in questo caso, le sanzioni pecuniarie sono state aumentate. Per tutte le info: Cosa succede se guido senza patente

Quale articolo del codice della strada prevede sanzioni per chi è colto a guidare con patente scaduta? E’ l’articolo 126. A differenza di altri tipi di infrazioni del codice della strada, chi guida con patente scaduta non andrà incontro a decurtazione dei punti patente.

Cosa succede se faccio un incidente con patente scaduta

In caso di incidente stradale con patente scaduta l’assicurazione non opera e le responsabilità saranno a carico dell’automobilista. I danni all’altra vettura, a cose o persone, dovranno essere rimborsati da chi era al volante senza patente o con patente scaduta. Tutti gli approfondimenti sono contenuti nell’articolo intitolato Incidente con patente scaduta.

Cosa succede se guido con assicurazione scaduta

Al contrario di ciò che abbiamo visto per chi è colto a guidare con patente scaduta. Chi guida con assicurazione auto scaduta ha un periodo di tolleranza.

Nei 15 giorni successivi alla scadenza dell’assicurazione auto, la copertura assicurativa continua a essere valida. Si tratta di 15 giorni di tolleranza dati all’automobilista per rinnovare l’RC Auto.

Di conseguenza, niente multe e i risarcimenti sono garantiti così come previsto nelle condizioni contrattuali. Questi 15 giorni costituiscono il cosiddetto periodo di tolleranza.

Cosa succede se guido un’auto con assicurazione scaduta da più di un mese? Se il periodo di tolleranza è terminato, che sia da un solo giorno o da diversi mesi, è VIETATO usare la macchina priva di RC auto.

Il prezzo da pagare per chi è colto a guidare un’auto priva di assicurazione o con assicurazione scaduta da più di 15 giorni, è molto caro: si può arrivare anche a superare i 3.000 euro di multa e scatta il fermo dell’automobile. L’automobile potrà circolare nuovamente solo dopo aver rimosso il fermo, quindi pagato le sanzioni e stipulato un nuovo contratto assicurativo.

Pubblicato da Anna Sepe il 19 febbraio 2017