Come si azzera il contachilometri

Come si azzera il contachilomentri: sia se si tratta di contachilomentri digitale, sia il vecchio analogico, un modo per azzerarlo c’è ma attenzione! I chilometri effettivi percorsi da un’autovettura vengono registrati in diversi compartimenti oltre al contachilomentri ufficiale.



Alcune vetture prevedono una doppia registrazione, altre addirittura tripla; inoltre abbassare il valore del contachilometri di certo non nasconderà gli altri segni di usura da valutare al momento dell’acquisto di un’auto usata (approfondisci su Cosa controllare su un’auto usata).

E’ possibile azzerare il contachilometri dell’auto ma come premesso, la gran parte di vetture segnano il chilometraggio effettivo in altre compartimentazione. Le vetture del brand BMW/MINI registrano il valore effettivo del contachilometri addirittura nella chiave di accensione, gli altri costruttori registrano tale valore nelle centraline (le nuove registrano il dato nelle centraline dei fari xenon, nell’ABS, nell’ESP, nell’EPROM-e…). Per questo motivo, per azzerare il contachilometri bisogna eliminare anche le altre tracce.

In commercio non sono rari gli strumenti che riescono ad azzerare il contachilometri digitali semplicemente leggendo il codice dell’auto e collegandosi alla centralina principale. Se state ipotizzando di acquistare uno strumento per azzerare il contachilometri i prezzi sono relativamente accessibili, dai 50 ai 350 euro per quelli più completi. Al momento dell’acquisto fate attenzione a scegliere uno in grado di “correggere il contachilometri” della vostra vettura: questi strumenti non sono universali e quindi non sono compatibili con ogni tipo di auto.

Nella schermata si vede l’interfaccia del software impiegato dal “Vag dash can V5.29”, uno strumento che consente la gestione delle componenti elettriche della vettura e che tra le varie funzioni offre anche la correzione del contachilometri. Tale dispositivo costa all’incirca 70-80 euro.

Quando non modificare il contachilometri
Attenzione! Se avete intenzione di “correggere” o azzerare il contachilometri dell’auto per venderla come “buon usato“, potreste andare incontro a problemi penali.

Quando azzerare il contachilometri
Per una questione di comodità, molti preferiscono azzerare o scalare il contachilometri al momento del cambio del motore così da registrare il chilometraggio effettivo del nuovo motore appena montato.

Se per il contachilometri digitale è necessario uno strumento apposito, per azzerare il contachilometri analogico accorrono attrezzature facili da reperire come pinzette, forbici, cacciavite… L’intera procedura è spiegata nell’articolo Come azzerare il contachilometri.

Pubblicato da Anna Sepe il 24 ottobre 2014