Come riparare marmitta bucata

Come riparare marmitta bucata

Come riparare marmitta bucata: dallo stucco metallico o pasta ripara marmitta, all’uso della benda ripara marmitta. Consigli su come aggiustare un tubo di scarico bucato o con crepe. Guida utile per la riparazione fai da te del terminale di scarico di moto e auto.

In caso di marmitta bucata si può intervenire con una riparazione fai da te solo se il buco in questione non è di dimensioni eccessive e solo se il terminale di scarico (cioè la marmitta) si conserva in buone condizioni. Se il foro non è di dimensioni ridotte o se la marmitta è troppo arrugginita, qualsiasi tipo di riparazione fai da te non basterebbe a ripararla. Dopo aver fatto questa doverosa premessa, passiamo a vedere come aggiustare una marmitta bucata.

Come riparare marmitta bucata

Per riparare una marmitta bucata possiamo sfruttare diversi prodotti presenti sul mercato che consentono interventi fai da te. In particolare, per la riparazione della marmitta bucata possiamo sfruttare:

  • Pasta o stucco ripara marmitte
  • Benda per riparare marmitte
  • Nastro adesivo di alluminio

Partiamo dal nastro adesivo che prevede l’impiego più semplice. In pratica bisogna applicare, sul buco della marmitta, diversi giri di nastro adesivo di alluminio. Il nastro di alluminio non è un prodotto nato appositamente per la riparazione della marmitta forata ma c’è chi lo adatta anche per questo. Tra i migliori e più resistenti, segnaliamo il nastro Duct Tape (si compra su Amazon o nei ferramenta più forniti). Il nastro adesivo in alluminio, anche se nell’immediato riesce a risolvere il problema della marmitta bucata, presenta molti effetti collaterali: non è resistente al calore intenso e così, periodicamente, a intervalli regolari, l’intera operazione dovrà essere ripetuta. Per riparare la marmitta bucata in modo definitivo meglio affidarsi alla pasta o stucco metallico oppure alle bende ripara marmitte.

Le soluzioni per la riparazione marmitta fai da te sono valide sia per il terminale di scarico di una moto che di un’auto.

Come riparare una marmitta bucata con lo stucco metallico o la pasta ripara marmitte

C’è chi la chiama “pasta ripara marmitte” e chi “stucco metallico, ogni produttore gli dà il nome che preferisce ma la sostanza non cambia: parliamo di un materiale estremamente denso che va “spalmato sul foro” per riparare le marmitte bucate.

Come si usa? Innanzitutto, scordatevi il classico stucco perché qui la consistenza è più densa.

Prima di usare lo stucco per riparare marmitte, sappiate che dovete agire su un terminale di scarico pulito. Usate una spazzola di ferro e della carta abrasiva per levigare la superficie sulla quale entrerà in contatto lo stucco.

Una volta che avrete pulito accuratamente la marmitta, potete applicare lo stucco. Usate una spatola flessibile e, per finire, vi consiglio di usare una spugna così da stendere meglio la pasta ripara marmitte rendere la superficie liscia.

Lo stucco ha il vantaggio di costare poco e riuscire a riparare buchi e crepe nella marmitta, anche molto consistenti.

Tra i vari prodotti presenti sul mercato ve ne segnalo uno sperimentato in prima persona. Si tratta di uno stucco sigillante facile da usare, resistente ai gas di scarico ad altissime temperature e capace di offrire una riparazione permanente.

Si può comprare nei negozi di ricambi per auto o sfruttando la compravendita Amazon, dove si compra con 9,97 euro e spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni vi rimando a questo indirizzo Amazon.

Nota Bene!
Una volta aperto, il prodotto segnalato non potrà essere conservato. Anche se il produttore dice “conservate il prodotto sigillato in luogo asciutto e pulito”, la verità è che una volta a contatto con l’aria, lo stucco si indurisce moltissimo e non è più lavorabile. Per questo motivo, aprite la confezione solo al momento dell’impiego così da non renderne impossibile l’applicazione.

Attenzione!
C’è chi consiglia l’uso della pistola termica per facilitare la stesura dello stucco metallico ripara marmitta. In pratica, se il materiale dovesse risultare duro e troppo difficile da lavorare, dovreste riscaldarne la superficie usando una pistola ad aria calda. Personalmente non ho avuto questa necessità, tuttavia, potete provare! Il prodotto, una volta che avrà riparato le crepe nella marmitta, diverrà duro quanto il metallo dello stesso terminale di scarico e garantirà alta tenuta fino e oltre i 500 °C.

Come riparare una marmitta bucata con una benda per marmitte

La benda ripara marmitte è un prodotto in fibre metalliche imbevuto in particolari resine adesive. Come si usa?

Anche in questo caso dovrete spazzolare, levigare e pulire accuratamente il terminale di scarico. Dovrete poi applicare la benda per marmitta in corrispondenza della crepa o del buco da riparare. Fatto ciò, non dovrete fare altro che avviare il motore dell’auto (o della moto, in caso di marmitta moto bucata o con crepa) e lasciarlo attivo per 15 minuti, magari non guasta, di tanto in tanto, accelerare a vuoto. In pratica la marmitta si surriscalda a causa del passaggio dei gas di scarico, questo calore fa aderire le resine della benda adesiva alla stessa marmitta, sigillandole e riparando la crepa o il buco.

Anche in questo caso posso suggerire un prodotto molto valido. Anche se generalmente la “benda ripara marmitta” per eccellenza è quella proposta dalla Arexons (che, tra l’altro, produce anche stucco o pasta per riparare fori e crepe nella marmitta), vi consiglio un prodotto alternativo più economico e, a mio parere, più valido. Si tratta di una benda per riparare i tubi di scarico della “Nigrin”, neanche io conoscevo questa marca ma in Germania è molto popolare ed è quella usata da molte officine meccaniche. Su Amazon, una confezione di bende ripara marmitta (lunga 100 cm) si compra al prezzo di 6,26 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni sul prodotto, vi rimando a questa pagina Amazon.

Altre guide utili:

Pubblicato da Anna Sepe il 12 febbraio 2018