Come riottenere la patente dopo una revoca

Come riottenere la patente dopo la revoca. La revoca della patente è un provvedimento preso dal Giudice, dal Prefetto o dalla motorizzazione civile a seguito di infrazioni accertate oppure se il conducente non è più ritenuto idoneo per la guida del veicolo. Riprendere la patente dopo la revoca può richiedere più o meno “impegno” in base all’infrazione commessa, analizziamo insieme come rifare la patente dopo il ritiro.

Revoca della patente
Per revoca della patente o ritiro della patente si intende la cancellazione della patente a causa di:
-guida in stato di forte ebbrezza o sotto stupefacenti
-quando il titolare non è più in possesso dei requisiti psicofisici prescritti

Se la revoca è avvenuta per mano della Motorizzazione Civile perché il titolare della patente non è più in grado di guidare, per riprendere la patente dovrà dimostrare di aver riacquisito tale idoneità. Per esempio, dopo la diagnosi di una malattia mentale, il titolare dovrà dimostrare la regressione totale dei sintomi. In questo caso, quando l’individuo avrà ripreso la patente, non dovrà rispettare i criteri di propedeuticità  quindi se aveva una patente C o D può riaverla direttamente senza prima conseguire la patente B, inoltre non è tenuto a rispettare i limiti di velocità imposti ai neopatentati. Per il conseguimento della patente, il titolare dovrà dimostrare di aver riacquistato l’idoneità alla guida.

Revoca della Patente per guida in stato di ebbrezza
Per il conseguimento della patente dopo la revoca per guida in stato di ebbrezza bisognerà aspettare i tempi previsti dalla revoca, una nuova certificazione medica di idoneità alla guida, il pagamento delle tasse e dei diritti previsti, bisognerà sottoporti nuovamente a esame teorico e all’esame di guida pratico.

Quando la revoca è stata determinata da gravi motivi di condotta, il titolare dovrà aspettare due o addirittura 3 anni. In più, l’utente sarà considerato un nuovo patentato, quindi dovrà rispettare propedeuticità (se era titolare di patente C o D, per riaverla dovrà prima rifare l’esame per la patente B), dovrà rispettare i limiti imposti ai neopatentati e in caso di violazione gli saranno decurtati il doppio dei punti.

Pubblicato da Anna Sepe il 17 agosto 2014