Come duplicare la patente, la procedura

Per richiedere il duplicato della patente vi è una procedura che può variare in base alla motivazione della richiesta. I due casi principali per richiederla riguardano lo smarrimento/furto e il deterioramento, cioè quando alcune parti risultano illeggibili come il numero del documento, dati anagrafici, data di scadenza, foto del titolare. A tal proposito vi illustrerò come duplicare la patente, seguendo tutte le indicazioni necessarie.

Come duplicare la patente per smarrimento o furto

1) Patente duplicabile
In questo caso è necessario fare denuncia alla polizia entro 48 ore: dovrete avere con voi due foto recenti del formato tessera su fondo bianco ed a testa scoperta su carta non termica e un documento d’identità valido. Se dopo le dovute verifiche la vostra patente è duplicabile, gli organi di polizia trasmetteranno la documentazione necessaria all’ufficio competente. Nel frattempo vi rilasceranno un permesso provvisorio di guida. La patente duplicata vi arriverà a casa entro 45 giorni. Se, trascorso questo periodo di tempo, la nuova patente ancora non arriva, potrete chiamare il numero verde 800.232323 ed ottenere informazioni sullo stato della procedura.
Tale procedura ha un costo? Sì anche se non eccessivo: dovrete fare versamento di 9 euro da versare sul C\C 9001 per le spese di recapito.

2) Patente non duplicabile
Solitamente le cause principali per cui la patente non può essere duplicabile d’ufficio, sono le seguenti:

  • non risulta data di scadenza (nell’Archivio Informatico Nazionale)
  • non risulta il numero della patente posseduta
  • risultano impedimenti.

Cosa fare? Dovrete recarvi presso l’Ufficio motorizzazione civile e consegnare:

  • Modello TT 2112 compilato in distribuzione presso gli Uffici
  • Ricevuta del versamento di € 9,00 sul c/c 9001
  • 2 foto recenti formato tessera su fondo bianco e a capo scoperto, su carta non termica
  • Permesso provvisorio di guida (in originale) rilasciato dagli organi di polizia presso i quali è stata fatta la denuncia

Come duplicare la patente rovinata o deteriorata

Dovrete richiedere il duplicato patente presso l’Ufficio motorizzazione civile e consegnare:

  • Modello TT 2112 compilato
  • Attestazione del versamento di € 32,00 sul c/c 4028
  • Attestazione del versamento di € 9,00 sul c/c 9001
  • 2 foto recenti formato tessera su fondo bianco e a capo scoperto, su carta non termica
  • Fotocopia fronte retro della patente ed originale in visione.

Al momento del ritiro del duplicato, dovrete restituire il vecchio documento.

Come duplicare la patente, informazioni utili

  • Se lo preferite, potete rivolgervi alle delegazioni ACI, le agenzie o le autoscuole abilitate: provvederanno a farvi avere la patente duplicata in tempi brevi.
  • La richiesta di duplicato può essere presentata anche da un delegato: dovrà essere munito dei documenti del titolare della patente e di una delega in carta semplice firmata da entrambi
  • Se la patente è scaduta o non è possibile risalire alla scadenza, dovrete presentare un certificato medico in bollo con foto e relativa fotocopia, rilasciato dalle autorità sanitarie
  • I cittadini extracomunitari, dovranno esibire il permesso o la carta di soggiorno non scaduti sia all’atto di presentazione della richiesta di duplicato che all’atto di ritiro della nuova patente

Per maggiori info, consultate il sito “Polizia di Stato” nella sezione “Duplicato patente”

Pubblicato da Anna Sepe il 23 agosto 2014