Come cambiare le candele dell’auto

cambiare candele auto

Come cambiare le candele dell’auto: le candele o candelette dell’auto sono degli elementi fondamentali per l’accensione del veicolo e il buon funzionamento del motore. In questa guida vedremo come si cambiano le candele dell’auto e vi daremo informazioni sulla loro corretta manutenzione.

Le candele dell’auto (anche dette candelette) sono un elemento fondamentale del veicolo, determinante per il corretto funzionamento del motore e per l’avviamento del veicolo. Vanno controllate con una certa frequenza così da evitare eventuali malfunzionamenti.

Sostituire le candele dell’auto è un’operazione semplice e, con le dovute cautele, può essere eseguita in ambito del proprio garage risparmiano un po’ di quattrini sulla manodopera meccanica. Vi basteranno pochi attrezzi aggiunti a una buona dose di pazienza e manualità.

Come cambiare le candele dell’auto 

Per sostituire le candelette vi serviranno candele nuove e una chiave esagonale per lo smontaggio e il rimontaggio. La parte più difficile della sostituzione delle candele dell’auto risiede proprio nell’individuare questi componenti, ma proseguiamo per gradi.

Prima di proseguire con il cambiare le candele dell’auto ricordatevi di agire a motore freddo: aprite il cofano motore solo quando la vettura è ferma già da diverse ore così da essere sicuri che il motore sia raffreddato.

Se le candele presentano elettrodi e filettatura anneriti e sono coperte dal grasso, probabilmente la vostra vettura sta consumando molto olio, se la filettatura e molto secca e ha un aspetto biancastro, potrebbe indicare che il motore non sta funzionando come dovrebbe e andrebbe controllata da un esperto.

  1. Comprate le candele adeguate
    Per la sostituzione, l’ideale è cambiarle rimpiazzandole una per volta. Consultate il libretto di manutenzione dell’auto per procedere con l’acquisto del modello di candelette adatto alla vostra vettura.
  2. Rimuovete il cappellotto
    Procuratevi una chiave esagonale e svitate le vecchie candele: si comincia sfilando a mano il cappellotto che si trova sopra ogni candela, afferratelo al centro e muovetelo a destra e a sinistra fino a sfilarlo con decisione.
  3. Svitate la vecchia candela
    Svitate le candele da sostituire usando la chiave esagonale in verso antiorario (da destra a sinistra). Svitate le candele con delicatezza: assolutamente non dovete forzare per non danneggiare la filettatura! Se il movimento risulta difficile, provate a riaccendere il motore per pochi istanti così da favorire l’operazione.
  4. Avvitate la nuova candela
    Prendete la candela nuova e avvitatela in senso orario in corrispondenza del foro che dovrà alloggiarla interamente. Assicuratevi che la candela corrisponda esattamente al foro: se non c’è perfetta aderenza (se la candela è un po’ inclinata), svitate e avvitate nuovamente.
  5. Ricordiamo di procedere con la sostituzione di una candela alla volta.
  6. Ricollegate il cappellotto
    Ricollegate il cappellotto che precedentemente avete staccato.

Paradossalmente  potrebbe essere più difficile accedere alle candelette piuttosto che provvedere alla loro sostituzione. Per sapere dove si trovano le candele consultate il libretto, in alcuni casi potrebbe essere necessario smontare un altro componente meccanico per poter provvedere alla loro sostituzione. Per esempio, nelle Ford le candele si possono trovare nella parte posteriore del monoblocco, sotto al tergicristalli e per poterle sostituire sarà necessario smontare il convogliatore d’aria.

Quando sostituire le candele dell’auto?
Se sentite anche un minimo sibillio o segnale di graffiamento al momento dell’accensione del veicolo, è segno che dovete immediatamente sostituire le vostre candelette.

Per la corretta manutenzione delle candele, queste andrebbero semplicemente pulite sfregandole leggermente con una spazzola d’ottone e uno straccio asciutto e pulito.

Pubblicato da Anna Sepe il 23 marzo 2015