Volvo S60L PPHEV, prestazioni da sportiva

In occasione del Salone dell’Automobile di Pechino 2014 è stata svelata al pubblico una nuova plug-in ibrida, la berlina Volvo S60L PPHEV, Petrol Plug­in Hybrid Electric Vehicle, letteralmente, Veicolo Ibrido Plug­In con motore a benzina ed elettrico.

La Volvo S60L PPHEV racchiude tre vetture in una, la prima è una pura elettrica a zero emissioni, perfetta per gli spostamenti nei centri urbani e per accedere alle ZTL, la seconda è un’auto che punta ai bassi consumi, una plug-in a benzina; il terzo volto della Volvo S60L PPHEV svela un’auto altamente prestazionale con una coppia massima di 550 Nm e uno scatto da 0 a 100 km/h coperto nel giro di 5,5 secondi.

GUARDA LE FOTO DELLA VOLVO S60L PPHEV

I tre profili descritti possono essere attivati con appositi comandi: Pure -per viaggiare a zero emissioni fino a 50 km-, Hybrid -per avere il massimo compromesso tra prestazioni ed efficienza- e Power, per una guida vivace. Una volta a bordo, l’automobilista guiderà in modalità ibrida, impostata di default dal costruttore. Con la modalità ibrida le emissioni di anidride carbonica sono circa 50 g/km che tradotti in consumi vedono la possibilità di percorre 100 km con soli 2 litri di carburante. Così la Volvo S60L PPHEV offre prestazioni da sportiva con i consumi ridotti di una berlina ibrida.

Le tre facce della Volvo S60L PPHEV si combinano perfettamente a un cambio automatico a 8 velocità e il comando AWD: schiacciando il pulsante AWD (trazione integrale), l’automobilista potrà godere della potenza della coppia distribuita sulle quattro ruote che diventano così tutte motrici. La distribuzione della coppia alle ruote anteriori è azionata dal motore a benzina, all’asse posteriore le ruote sono spinte elettricamente con un sistema gestito dall’unità di controllo centrale.

Il sistema ibrido conta di un propulsore a quattro cilindri turbo benzina da 2 litri Drive-E che eroga una potenza di 238 CV, combinato a un motore elettrico da 68 CV per un totale di 306 CV. Gli altri componenti fondamentali del sistema ibrido sono l’unità ISG (motorino di avviamento generatore integrati) azionata dall’albero motore e il pacco batteria agli ioni di litio da 11,2 kWh installato sotto il piano di carico della vettura. Le batterie regalano un’autonomia in modalità Pure di 50 km mentre in combinazione con il motore termico, un pieno di carburante consente di percorrere, in modalità ibrida, ben 1.000 chilometri.

GUARDA LE FOTO DELLA VOLVO S60L PPHEV

La Volvo S60L PPHEV presentata al Salone di Pechino vede una carrozzeria bianco perla opaco, con particolari in contrasto nella sezione inferiore, in blu e in nero. Vista lateralmente spiccano subito i cerchi a sette razze. A bordo l’atmosfera è lussuosa con interni in pelle marrone-nocciola, profili cromati e dettagli in contrasto. La Volvo S60L PPHEV entrerà in commercio già dal prossimo 2015 debuttando sul mercato cinese. 

Pubblicato da Anna Sepe il 25 aprile 2014