Rinnovo patente 2014, le nuove normative


Nel 2014 sono cambiate le modalità di rinnovo della patente di guida per il 2014: nuove procedure per chi dovrà rinnovare la propria patente di guida. Vediamo nel dettaglio tutte le novità riguardo al rinnovo patente 2014.


Rinnovo patente 2014, l’aspetto
È molto simile a quella precedente nell’aspetto. Non vi è più il bollino adesivo che veniva attaccato sulla patente di guida ogni volta che veniva rinnovata. La nuova normativa prevede l’emissione di una nuova patente aggiornata nella foto e nella scadenza.

Rinnovo patente 2014, visita medica
Sarà il medico a fornire on line tutte le informazioni necessarie all’emissione della nuova patente di guida. Una volta fatta la registrazione on line dei dati, al medico verrà dato un foglio con il riepilogo delle azioni svolte e con la foto consegnata dall’utente. Questo foglio diventa un permesso provvisorio in attesa che il nuovo documento ci venga recapitato.
La visita medica può svolgersi presso le Scuole guida, gli uffici specializzati in pratiche automobilistiche o le sedi ASL dal personale medico autorizzato
La patente rinnovata verrà recapitata tramite posta dopo circa una settimana dalla procedura di rinnovo. Poiché la consegna dovrà essere confermata con la firma del destinatario, in caso di assenza dello stesso, il documento andrà in giacenza presso le poste italiane. L’utente avrà tempo 60 giorni per recarsi presso l’ufficio postale indicato e ritirare il documento.

Rinnovo patente 2014, cosa fare e costo

  • Fare un versamento di Euro 9,00 per i diritti della motorizzazione sul Conto Corrente Postale n. 9001, intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri (la Motorizzazione Civile)
  • Procurarsi una marca da bollo di Euro 16,00
  • Sottoporsi a visita medica presso una delle unità sanitarie indicate dal Codice della Strada, portando con sé il proprio Codice Fiscale
  • Versare un compenso per la visita medica effettuata
  • Consegnare due fotografie formato tessera
  • Se per il rinnovo patente demandiamo l’incarico a un’agenzia di pratiche automobilistiche, bisognerà sostenere i relativi costi aggiuntivi.
  • Si dovranno pagare circa 7 euro alla consegna per le spese postali.

Rinnovo patente 2014, validità
Le patenti A e B hanno una validità di 10 anni fino al compimento dal cinquantesimo anno. Dai 50 ai 70 anni di età le due patenti vanno rinnovate ogni 5 anni, mentre dai 70 agli 80 anni di età il rinnovo è previsto ogni 3 anni. Per tutte le altre patenti, ci sono tempi più ristretti: C e D si rinnovano ogni 5 anni fino ai 65 anni di età,  la C va rinnovata ogni 2 anni, mentre la D viene automaticamente declassata a patente C dal 68° anno di età.

Pubblicato da Anna Sepe il 26 aprile 2014