Rinnovo patente, ecco come comportarsi

La procedura di rinnovo patente scaduta è estremamente semplice da attuare. Oggi tratteremo, in dettaglio, tutte le fasi per rinnovare la patente. Dalla visita medica, alle scadenze, fino ad arrivare ai costi di rinnovo patente.

Visita medica per il rinnovo patente
Iniziamo a parlare di rinnovo patente di guida proprio dalla visita medica. Questo perché con la nuova procedura di rinnovo patente, è il medico la figura chiave. Il medico, una volta accertata l’idoneità al rinnovo, avrà il compito di inoltrare la pratica al Ced della Motorizzazione, che a sua volta inoltrerà al medico una ricevuta nominativa (munita di foto), con la quale l’automobilista potrà circolare in attesa del nuovo titolo.

Per rinnovare la patente spendendo poco, è meglio rivolgersi ai medici dell’ASL dove, il pagamento dei diritti sanitari oscilla da 20 a 50 euro a seconda della struttura, per esempio a Milano l’importo da corrispondere per la visita medica è pari a 39 euro, la stessa visita medica a Torino si paga solo 18,59 euro.

Costo rinnovo patente di guida
Quanto costa rinnovare la patente di guida? Molto dipende dal costo della visita medica. Il costo del rinnovo patente

  • 25 euro per il rinnovo patente dove 16 euro sono destinati alla marca da bollo e 9 euro per i diritti della Motorizzazione.
  • costo della visita medica, dove non esiste una tariffa fissa
  • 6,80 euro per la spedizione a domicilio della nuova patente da pagare in contrassegno al momento della consegna
  • spesa per la nuova foto-tessera
Ricapidolando, ecco cosa e come fare per rinnovare la patente di guida

  • Fare un versamento di Euro 9,00 per i diritti della motorizzazione sul Conto Corrente Postale n. 9001, intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri (la Motorizzazione Civile)
  • Procurarsi una marca da bollo di Euro 16,00
  • Sottoporsi a visita medica presso una delle unità sanitarie indicate dal Codice della Strada, portando con sé il proprio Codice Fiscale
  • Versare un compenso per la visita medica effettuata
  • Consegnare, al medico, due fotografie formato tessera
  • Se per il rinnovo patente demandiamo l’incarico a un’agenzia di pratiche automobilistiche, bisognerà sostenere i relativi costi aggiuntivi.
  • Alla consegna della nuova patente rinnovata, si dovranno pagare circa 7 euro per le spese postali.
Ogni quanti anni bisogna provvedere al rinnovo patente?
Le patenti A e B hanno una validità di 10 anni fino al compimento dal cinquantesimo anno. Dai 50 ai 70 anni di età le due patenti vanno rinnovate ogni 5 anni, mentre dai 70 agli 80 anni di età il rinnovo è previsto ogni 3 anni.
La nuova normativa
NB.: con la nuova normativa non c’è più il bollino adesivo! Dal 2014, la legge per il rinnovo patente prevede l’emissione di una nuova patente aggiornata nella foto e nella scadenza.

Pubblicato da Anna Sepe il 10 maggio 2014