Renault Zoe, l’elettrica che ci piace

Chi sta pensando di acquistare un’auto elettrica per dimenticare il problema del carburante, non può fare altro che valutare l’acquisto della Renault Zoe. Nel settore della mobilità elettrica la Renault Zoe non è l’unica proposta ma di certo è quella con il miglior rapporto qualità prezzo. La Renault Zoe è stata pensata come una city-car pratica da parcheggiare e perfetta per la vita urbana. 

Ricordiamo che con la Renault Zoe non vi è AREA C che tiene: le auto elettriche possono accedere liberamente nelle zone a traffico limitato. I vantaggi economici non si limitano a quelli sul carburante ma abbracciano il parcheggio -in alcune città la Zoe parcheggia gratis-, il bollo auto e talvolta anche l’RCA.

GUARDA LE FOTO DELLA RENAULT ZOE

Mettiamo da parte le caratteristiche dichiarate dal costruttore e vediamo le prove su strada cosa ci dicono della Renault Zoe. Le critica che aleggiano sulla Zoe sono per lo più positive: la vettura appartiene al segmento B ma lo spazio dell’abitacolo è più che abbondante rendendo la Renault Zoe un’auto comoda e aggiungerei… “ad alta vivibilità”.

Anche se l’autonomia dichiarata è poco più alta, nella pratica quotidiana e nella vita di bordo, in giro per la giungla urbana, le batterie spingono l’auto per circa 120-150 chilometri. Ottimo se si considera che secondo la gran parte di statistiche di settore l’automobilista medio non supera i 100 chilometri di percorrenza al giorno.

Le chicche di bordo sono innumerevoli tanto che la Renault Zoe può essere vista più come una concept car che come un’auto di serie. Basterà pensare ai gruppi ottici a LED, lo spoiler dedicato che la distingue sul posteriore e a tutte le comodità di bordo. I più reticenti all’idea di un’auto elettrica possono contare su un’infinità di applicazioni che offrono numerose funzionalità sia legate al mondo dell’intrattenimento, sia legate alle specifiche necessità dell’automobilista.

Il motore eroga una potenza massima -subito disponibile!- di 220 Nm di coppia, ha una capacità di 88 CV e la velocità massima è di 135 km/h. L’accelerazione vede lo scatto da 0 a 100 km/h raggiunto nel giro di 14 secondi e le batterie agli ioni di litio si ricaricano nel giro di un’ora se si utilizza una colonnina da 22 kW. E’ del tutto sconsigliato ricaricare la ZOE con la classica presa domestica, ciò è del tutto possibile ma noi lo sconsigliamo se non si stipula un contratto ad-hoc con il proprio fornitore elettrico.

GUARDA LE FOTO DELLA RENAULT ZOE

Per quanto riguarda i prezzi, la vettura parte da 21.650 euro per una dotazione di serie completa e sorprendete. Con 23.450 euro è possibile acquistare le varianti Zen e Intense anche se già con la entry level l’automobilista può dichiararsi più che soddisfatto. Con l’acquisto della Renault Zoe si stipulerà un contratto per il noleggio delle batterie che non vengono comprate ma prese in comodato d’uso a fronte di un esborso mensile di 79 euro. Il canone prevede garanzia a vita, assistenza e sostituzione immediata se la capacità scende sotto al 75%.

Pubblicato da Anna Sepe il 20 ottobre 2013