Peugeot 108, la nostra prova su strada

Peugeot 108 prova su strada: il nostro test drive è stato effettuato a bordo della Peugeot 108 My 2014 con allestimento top di gamma Allure Top, dove non manca tetto panoramico, display touchscreen e tutto il comfort che solo una citycar di ultima generazione sa offrire. 

Il test drive è stato condotto grazie alla 108 messa a disposizione dalla Concessionaria SCA Peugeot di Fuorigrotta (NA) e la prova si è svolta proprio nella giungla urbana di Napoli, nel bel mezzo del traffico cittadino.

La Peugeot 108 Allure Top ha saputo tenere testa alle imperfezioni del fondo stradale regalando un buon livello di comodità grazie al sistema di ammortizzatori e ai cerchi in lega da 15″ con pneumatici 165/60 R15.

Peugeot 108 prova su strada
La guardo, le dimensioni sono davvero compatte ma quando provo a salirci non ho alcun problema: l’accessibilità all’abitacolo è buona. Si accede facilmente anche alle poltrone posteriori grazie alla più pratica configurazione a 5 porte. Esteticamente si fa apprezzare una lamina cromata che sembra emergere dai parafanghi per slanciare le fiancate delle vettura, molto belli anche i nuovi cerchi e tutti i ritocchi stilistici firmati Peugeot. Più che un’auto la Peugeot 108 si presenta al pubblico come un’icona modaiola, perfetta per chi vuole sedersi al volante senza rinunciare al glamour.

GUARDA LE FOTO DELLA PEUGEOT 108

Ci salgo, l’ambiente di bordo è accogliente e grazie al tetto panoramico l’abitacolo appare più spazioso. Sulla plancia spicca subito un generoso display touchscreen da 7″, al tatto i materiali sembrano di buona fattura e non “plasticosi” come sul modello 108 in via di pensionamento. Da apprezzare la presenza di diversi vani portaoggetti: comode le tasche alle portiere e il cassetto chiudibile. Molto più scarno è il tunnel centrale che si limita a ospitare cambio e freno a mano.

La posizione di guida è comoda, l’unico inconveniente è che le regolazioni, anche nel modello top di gamma, vanno fatte a mano e non sono elettriche. Di serie, su Allure TOP, di elettrico si trovano i retrovisori e il tetto panoramico che grazie alla presenza di un piccolo deflettore riesce ad attutire il fruscio del vento nelle velocità urbane.

La guido: il motore risponde bene al pedale dell’acceleratore, il volante è rapido così come il cambio. Appena dopo l’accensione, la Peugeot 108 è subito messa a dura prova da una ripidissima salita che per portare a termine necessita della complicità dell’acceleratore, ricordiamo che si tratta pur sempre di una citycar con motore da 1000 cc. Per chi vuole muoversi esclusivamente in città il benzina da 68 CV sarà più che sufficiente ma chi intende spostarsi e percorrere lunghi tragitti extraurbani farà bene a puntare al PureTech 1.2 da 82 CV.

I passeggeri: sulle poltrone posteriori possono comodamente sedersi due passeggeri. Entrambi dall’altezza di 170 cm… attenzione però: il passeggero posteriore sfiorava, con la sua capigliatura, il tettuccio della vettura! Quindi diciamo che 1,70 m è l’altezza limite per viaggiare “dietro” in comodità.

GUARDA LE FOTO DELLA PEUGEOT 108

Peugeot 108 Prezzo 
Attualmente, in promozione con l’allestimento Allure, l’utente avrà in omaggio la retrocamera (altrimenti si prende in optional con poco più di 400 euro) che, all’inserimento della retromarcia, proietta sul touchscreen a colori la zona retrostante al veicolo. Il prezzo della 108 Allure è di circa 13.000 euro, si arriva a 14.150 euro per la versione con tetto panoramico Allure Top. Per altre caratteristiche vi rimandiamo all’approfondimento sulla nuova Peugeot 108.

Pubblicato da Anna Sepe il 29 luglio 2014