Opel Astra OPC Extreme, uscita e novità

C’è già chi si interroga sull’uscita della nuova Astra OPC Extreme, la sportivissima Opel presentata in occasione del salone di Ginevra dello scorso marzo. L’Opel Astra OPC Extreme è ancora più sportiveggiante della già commercializzata Astra GTC OPC sia nel look, sia nella prestazioni.

La Opc Extreme è l’Astra più veloce e potente di sempre: il motore, un 2 litri turbo portato a oltre 300 cavalli di potenza, regala prestazioni da circuito, ma andiamo per ordine. Grazie al nuovo propulsore, l’Astra OPC Extreme vede una maggiorazione di 40 cv rispetto a quanto visto sull’Astra GTC OPC equipaggiata con un Turbo EcoTec da 280 cv.

GUARDA LE FOTO DELL’OPEL ASTRA OPC EXTREME

I cerchi in lega misurano 19 pollici (come sull’attuale Astra GTC OPC), calzano pneumatici 245/35 e nascondono dischi freno della prestigiosa casa Brembo. I freni sono 370 mm abbinati a pinze a 6 pistoncini. Il motore, un quattro cilindri turbo da 2 litri sale a 300 CV + 20 CV, per una potenza totale di 320 cv. Le prestazioni di accelerazione e velocità massima restano sconosciute ma le aspettative sono alte sia per la potenza del motore, sia per la carrozzeria.

L’Opel Astra OPC Extreme pesa 100 chilogrammi in meno dell’Astra GTC OPC, la massa totale ammonta a 1.550 chili con un rapporto peso/potenza di poco inferiore a 5 kg/CV. Questo valore è stato ottenuto grazie al generoso impiego di fibra di carbonio e alluminio.

GUARDA LE FOTO DELL’OPEL ASTRA OPC EXTREME

L’estrattore, lo spoiler posteriore, il cofano motore, il tetto, il pannello a copertura del motore e alcuni elementi delle sospensioni sono stati realizzati in fibra di carbonio. In questo materiale sono anche i cerchi in lega, ben 20 kg più leggeri rispetto ai componenti previsti sull’attuale modello di Astra GTC OPC. Anche il tetto, grazie alle fibre di carbonio, si è alleggerito di 7,5 kg, mentre gli archi passaruota sottraggono una massa equivalente a 800 grammi.

Per quanto riguarda gli interni, è stato sacrificato il divano posteriore: l’Astra OPC è una due posti. L’abitacolo conta solo un roll bar, i sedili Recaro di taglio sportive vantano cinture di sicurezza Schroth a sei punti, mentre il volante è rivestito in Alcantara.

Circa l’uscita dell’Astra OPC, ci sono ancora molti dubbi. Al momento del debutto, il pubblico ha accolto con entusiasmo l’Astra OPC e per questo la casa tedesca potrebbe decidere di produrre in serie e mettere in commercio la vettura in un’edizione “limitata”. Quanto al prezzo, c’è davvero poco da dire: non vi sono indiscrezioni ma potremmo prevedere una cifra intorno ai 40.000 euro, soprattutto in considerazione del prezzo dell’Astra GTC OPC, circa 33 mila euro.

GUARDA LE FOTO DELL’OPEL ASTRA OPC EXTREME

Pubblicato da Anna Sepe il 13 aprile 2014