Iniettori diesel sporchi: sintomi

iniettori diesel sporchi

Iniettori diesel sporchi: sintomi e come pulirli. Dai migliori additivi per iniettori diesel allo smontaggio. Costo e problemi legati agli iniettori rumorosi.


Chilometro dopo chilometro, gli iniettori tendono ad accumulare le impurità presenti nel carburante. Per mantenere gli iniettori puliti è altrettanto importante fare rifornimento con diesel di qualità.

Iniettori diesel sporchi, sintomi

Cosa succede se l’auto ha gli iniettori diesel sporchi? I sintomi sono diversi. Citiamo le problematiche più comuni:

  • perdita di prestazioni
  • problemi di ripresa e accelerazione
  • aumento delle vibrazioni del motore
  • iniettori rumorosi
  • aumento del gas di scarico
  • gas di scarico nero o scuro
  • difficoltà nell’avviare il motore
  • aumento dei consumi

Iniettori diesel: cosa sono

Gli iniettori sono quei componenti che hanno il compito di immettere un fluido (nel nostro caso il diesel) in un impianto di alimentazione. Nei motori diesel common rail, gli iniettori sono dati da elettrovalvole la cui apertura è governata da un impulso elettrico inviato dall’unità di controllo in risposta allo stimolo di accelerazione.

La centralina dell’auto gestisce i tempi di iniezione, ovvero il lasso di tempo in cui l’elettrovalvola deve rimanere aperta per far fluire il carburante.

Gli iniettori sono costituiti da due ambienti, in uno viene mantenuto il carburante in pressione attraverso l’impiego di una pompa che pressurizza il “rail” (Rail sta per serbatoio). In questo comparto, l’iniettore è caratterizzato da una pressione di circa 2200 bar. Nell’altro comparto, il carburante è mantenuto a bassa pressione e da qui avviene lo scarico del carburante verso il serbatoio dell’auto. Come funziona l’iniettore? Da un lato vi è il carburante ad alta pressione che, quando la centralina lo richiede, viene iniettato in quantità precise, nella camera di combustione del motore termico. Dall’altro lato vie è un serbatoio a bassa pressione che si collega direttamente al carburante del serbatoio dell’auto.

Iniettori diesel rumorosi

Gli iniettori diesel tendono a essere più rumorosi rispetto quelli che iniettano benzina. In genere, in caso di iniettori diesel rumorosi, prima di consultare un meccanico, è possibile fare dei tentativi fai da te con l’impiego di un olio più viscoso o un additivo.

Per l’uso degli additivi per iniettori diesel vi rimando al paragrafo successivo. Gli iniettori possono emettere rumore sia “a freddo”, cioè al minimo e a bassi giri del motore o comparire quando aumentano i giri motore.

Attenzione però a parlare di iniettori diesel rumorosi! Siete sicuri che il rumore arriva proprio dagli iniettori? Se si tratta di un rumore quasi a “tamburello” probabilmente il vostro motore diesel non è ben insonorizzato mentre se quello che avvertite è un ticchettio di fondo potrebbero essere le punterie o altri componenti allentati. Per punterie si intendono tutti i componenti in grado di garantire il movimento delle valvole, tra questi i pistoncini a pressione dell’olio che sono interposti tra l’albero a camme e la testa della valvola.

Iniettori diesel: come pulirli

Per avere un motore a gasolio efficiente è necessario pulire gli iniettori diesel perché con il tempo tendono naturalmente a sporcarsi.

I più esperti potranno pulire gli iniettori ricorrendo allo smontaggio anche se questa pratica è consigliata solo a chi dispone delle competenze meccaniche adeguate.

Per pulire gli iniettori diesel si può ricorrere agli additivi. E’ facili trovarli in commercio: assicuratevi che siano di elevata qualità e che dispongano della dicitura “per motori diesel”.

Gli additivi per iniettori diesel vanno aggiunti al serbatoio in combinazione con un pieno di carburante di qualità.

Portate l’auto quasi a secco (a riserva). Fate il pieno con un diesel di qualità, aggiungete l’additivo al serbatoio del carburante. L’additivo per iniettori diesel provvederà a pulirli al meglio. Anche questa volta dovrete far esaurire il rifornimento e rifare il pieno con un carburante di qualità tipo Blue Diesel. Dal prossimo rifornimento potrete tornare al diesel più economico.

Tra i migliori additivi per iniettori diesel presenti sul mercato segnaliamo Bardahl TOP Diesel che si compra su Amazon al prezzo di 19,65 euro con spedizione gratuita. Questo additivo ripristina l’efficienza del sistema di alimentazione della vostra auto, riesce a pulire e disincrostare gli iniettori fin dal primo trattamento. Con gli iniettori puliti la combustione sarà più efficiente e le prestazioni del veicolo dovrebbero migliorare fin dalla prima accelerazione riducendo sia la rumorosità, sia i fumi di scarico.

Iniettori diesel: costo

Il costo per la revisione degli iniettori varia molto, da veicolo a veicolo. Abbiamo consultato diverse officine e, in media, il costo per revisionare gli iniettori di un’auto tipo Ford Focus ammonta a 100 – 150 euro l’uno. Il prezzo sale per auto come Audi e Mercedes.

Molto più economico è l’intervento fai da te ma in questo contesto è necessario disporre di adeguate competenze meccaniche. Lo smontaggio e la pulizia diretta degli iniettori è consigliata solo a chi ha dimestichezza con il settore.

Non è difficile trovare iniettori diesel o altri componenti di ricambio (connettori, polverizzatori, portapoverizzatori…). Il prezzo di un iniettore oscilla molto in base al produttore e al veicolo, su Amazon un iniettore si compra a costi da 60 a 250 euro e non mancano altri parti di ricambio. Per farvi un’idea sui prezzi delle componenti meccaniche potete dare uno sguardo alla pagina Amazon dedicata ai pezzi di ricambio e iniettori diesel.

Pubblicato da Anna Sepe il 4 febbraio 2016