Infiniti Q50, la prima al mondo con sterzo elettronico

L’Infiniti Q50 va a sostituire la più datata generazione G e debutta sul mercato come la prima vettura di normale produzione ad avere uno sterzo elettronico. Con la versione 2.2d, l’Infiniti Q50 sfoggia sotto al cofano un motore turbodiesel di origine Mercedes.

Il brand di lusso del costruttore giapponese offre lo sterzo elettronico di serie con l’allestimento Sport che s’incontra con il turbodiesel 2.2 con un prezzo di 43.290 euro. La versione base con la medesima motorizzazione Mercedes è disponibile da 36.100 euro. Niente sterzo elettronico però per il modello base e per quello Premium. Con il meccanismo elettronico, il dispositivo trasferisce i movimenti del volante a due motori elettrici che azionano la cremagliera: questa tecnologia rende l’Infiniti Q50 la prima vettura al mondo a montare lo sterzo elettronico, configurabile su misura. 

Il cambio automatico c’è ma si fa pagare, 2.210 euro per la trasmissione automatica a sette marce anch’essa di produzione tedesca. L’Infiniti Q50 è disponibile anche ibrida, l’allestimento Hybrid ha un prezzo di 54.495 euro e vede l’abbinamento di un propulsore elettrico al motore 3.5 benzina. Disponibile anche in versione 4×4 con la versione AWD che costa 57.015 euro.

GUARDA LE FOTO DELL’INFINITI Q50

Il modello più accessibile resta quello d’entrata (36.100 euro) ma chi non vuole rinunciare alla tecnologia dello sterzo elettronico deve prepararsi a sborsare 43.290 euro e avere una potenza di 170 CV e un gran numero di comfort di serie: abs, sei airbag, cerchi in lega da 19″, clima automatico bizona, controllo di stabilità e di trazione, cruise control, fendinebbia, radio con lettore cd, mp3 e prese aux e usb.

Non manca il vivavoce bluetooth e altri comfort di bordo come i retrovisori a regolazione elettrica, rivestimenti in pelle, sacca portasci, sedili anteriori e volante a regolazione elettrica memorizzabile, sedili riscaldabili, sensori della pressione per tenere sempre sotto controllo le gomme e telecamere posteriore per gestire con facilità le dimensioni estete della vettura. L’Infiniti Q50 ha una larghezza di 480 cm, una larghezza di 182 cm e un’altezza di 145 cm. Con il turbodiesel 2.2 con omologazione Euro 5 i consumi ammontano a 22.2 km in ciclo misto con 1 litro di gasolio. La velocità massima ammonta a 231 km/h e lo scatto da zero a 100 km/h è coperto nel giro di 8,7 secondi. Ben sette i rapporti.

GUARDA LE FOTO DELL’INFINITI Q50

Per chi vuole il massimo, dalla plancia spuntano due schermi, uno da 8″ che offre le mappe del navigatore e uno da 7″ che mostra i comandi del clima e dell’impianto audio. Lo schermo più piccolo sfoggia tecnologia touch, mentre quello più grande abbina la tecnologia del navigatore satellitare a un sofisticato impianto hifi della Bose che si ottiene con 3.230 euro. Con la telecamera posteriore si ovvia al problema visibilità dettato dalla retro-treno: i montanti larghi e il lunotto inclinato penalizzano la visuale e rendono difficile l’accessibilità al bagagliaio diminuendone la soglia di carico.

Pubblicato da Anna Sepe il 23 novembre 2013